A Samanà si dorme sugli alberi

Vacanza tra mare e natura

Santo Domingo è una buona scelta per una vacanza semplice e di riposo, ma anche se preferite stare nella natura, a stretto contatto con il mare e la foresta: a Samanà troverete il vostro paradiso. Samanà è una penisola nella zona nord est della Repubblica Domenicana, famosa per la sua vegetazione spettinata e il suo carattere selvaggio. A Samanà, tra mangrovie e alberi, tra spiagge intonse e spruzzi di megattere che salutano al largo, gli eco-resort fanno grandi affari.

Il rispetto dell’ eco-turista

Gli eco-resort sono sempre più utilizzati anche perchè ci sono molti turisti che cercano di viaggiare rispettando l’ambiente, preservando la bellezza dei luoghi visitati e la salute degli abitanti. Hanno regole da rispettare, sorgono in luoghi meno turistici, seguono direttive per un turismo a impatto zero, riducendo consumi di acqua ed emissioni di carbonio e sensibilizzano gli ospiti a visitare senza lasciare traccia del proprio passaggio sia a terra che in mare. Per questo gli ospiti vengono istruiti sulla flora e sulla fauna del luogo e informati su come proteggere l’ecosistema.

Eco-resort a Samanà

A Samanà ci sono numerosi eco-resort, nascosti nei luoghi più selvaggi dei Caraibi. Ma uno di loro è davvero incredibile: il Dominican Tree House Village. Si trova nella giungla tropicale, in una zona molto fresca e senza mosquitos (spesso il problema di questi luoghi caldo-umidi), ed è costituito case sugli alberi, ogni stanza una cabina sospesa nella giungla, collegate tra loro da ponti e percorsi di corda. Una collocazione particolare, un luogo da Jurassik Park in cui trascorrere una vacanza completamente diversa dal solito, soprattutto con i bambini che saranno particolarmente coinvolti in questa straordinaria avventura.

Un resort incredibile

Le camere sono davvero sospese tra i rami, con letti matrimoniali enormi, zanzariere candide e una filodiffusione comune a tutte le zone del resort: il rumore della natura. Le pareti sono tende, e la cassaforte è un baule con un luchetto. Più si sale più la vista è mozzafiato e più la camera è in upgrade. Il lusso non è certamente il punto forte del resort ma la vista e la particolarità della location fanno dimenticare ogni piccolo disagio. L’attraversare la foresta su ponti mobili e scalette di legno è davvero incredibile.

Una vacanza diversa

Quando si parla di una vacanza a Santo Domingo si immagina sempre una spiaggia candida e l’ombra di una palma. A Samanà può davvero essere una vacanza diversa, a diretto contatto con la natura, per fare pace con il mondo. Addormentarsi e svegliarsi con i suoni della giungla, rinfrescarsi nella piscina tra le alte piante della foresta con una bellissima cascata artificiale e sonnecchiare su un’amaca sono efficaci rimedi allo stress e attivi esercizi antidepressivi. Inforcando la bici in pochi minuti si raggiunge una spiaggia che rappresenta perfettamente il prototipo delle spiagge caraibiche. La pedalata è un bellissimo momento di esplorazione: gli incontri sorridenti lungo la strada arricchiscono i ricordi e accorciano le distanze tra locali e turisti.

C’è un sacco da fare!

Il Dominican Tree House Village è anche il luogo ideale per i turisti iperattivi: sono numerose le escursioni avventurose e le attività sportive da poter praticare, a partire da una zip line incredibile, la più alta e lunga di tutti i Caraibi, composta da numerose stazioni con delle pendenze mozzafiato che ti fanno raggiungere velocità impressionanti. Fortunatamente al termine della corsa, un sorso di rum frena il tremolio delle gambe. Con una corsa a cavallo si arriva ad una spettacolare cascata, il Limòn, nascosta nella foresta. E poi si passa dai villaggi alla costa, dalle montagne alle barche per salutare le balene di passaggio. Fino a sera, quando al ristorante, anch’esso sospeso tra gli alberi, si gustano piatti caraibici per ogni gusto, compresi piatti vegetariani e vegani.

Ma il Caribe è sempre Caribe…

E la sera? Un grande falò, con chiacchiere, storie e musica. Ma perchè il Caribe è festa e allegria qualche passo di salsa, bachata o merengue non si rifiuta mai…

 

Share

Comments

comments

Rispondi