ARCIPELAGO DI SAN JUAN, BRICIOLE DI SMERALDO

San Juan? Dove sono? Caraibi?

L’arcipelago di San Juan si trova a pochi chilometri a nord di Seattle, nello stato di Washington, cinquanta chilometri in linea d’aria sotto Vancouver. Il nome ricorda molto luoghi caraibici, ma di Caraibi hanno ben poco. Queste isole sono il paradiso dell’outdoor: qui si viene per andare in barca a vela, in kayak, per fare whale watching o escursioni in bicicletta. Oppure per rilassarsi tra i boschi e i prati verdissimi che arrivano fino all’acqua del mare.

Che isole sono?

Quelle battezzate sono 176, ma le isole che compongono l’arcipelago di San Juan sono circa 743 con la bassa marea e 428 con quella alta. Sono circa 60 quelle abitate, mentre una decina sono parchi naturali protetti. Molte sono di proprietà privata e quindi inaccessibili. Le altre sono raggiungibili tramite un traghetto che parte da Anacortes, a circa un’ora da Seattle, oppure con un idrovolante da Lake Union, nel centro della città. Il secondo è decisamente un viaggio più scenografico che permette di vedere queste isole dall’alto, con le foreste, le scogliere, le insenature e i pescherecci inseguiti dai gabbiani.

Per chi vive a Seattle, l’arcipelago di San Juan rappresenta il parco giochi per eccellenza. Un vero paradiso per chi ama vivere all’aria aperta: alcune statistiche americane informano che si può contare su oltre 250 giorni di sole all’anno, anche se le temperature non sono certo caraibiche. Difficilmente infatti si va oltre i 27 gradi e sono davvero pochi quelli che osano tuffarsi nelle acque gelide di questa parte di Oceano Pacifico, raffreddato dalle correnti provenienti dall’Alaska e dal Canada.

In compenso la natura è davvero incontaminata: foreste millenarie con cervi, volpi e scoiattoli, lungo le coste cigni, aironi, aquile, gabbiani e leoni marini sdraiati sulle scogliere e il mare affollato di orche e di balene.

Cosa c’è da fare qui?

L’isola più conosciuta dell’arcipelago di San Juan è San Juan. Friday Harbor è il delizioso porticciolo dove si sbarca (qualsiasi mezzo abbiate scelto). Il colpo d’occhio è particolare, con tante casette dai colori pastello che si affacciano sulla baia punteggiata di barche a vela. E’ anche l’isola più popolata e in inverno ci vivono circa 4000 persone quasi tutte nelle vicinanze di Friday Harbor.

A due isolati dalla banchina c’è il The Whale Museum, un piccolo museo dedicato alle balene che merita una visita: ci sono gli scheletri di questi enormi mammiferi ed è possibile ascoltarne le voci in speciali stanzette insonorizzate o inseguire su tabelloni le vite di alcune balene e orche che popolano le acque dell’arcipelago. Per vederle dal vero bisogna salire a bordo delle barche da escursione: le balene si presentano con la puntualità di un orologio svizzero e danno grande spettaccolo esibendosi vicino al battello.

Oltre al whale watching ci sono molte altre cose da fare sull’isola: passeggiare tra i negozi di prodotti tipici e artigianato/antiquariato locale, il noleggio di biciclette per pedalate tra il verde, ristoranti e pub caratteristici da visitare e soprattutto tanta natura da assaporare.

Dove posso dormire?

Se si vuole fare tutto un giorno di visita non basta. Non ci sono problemi di pernottamento: Il Friday Harbor House è un albergo proprio sul porto, raffinato e elegante. l’Highland Inn invece ha solo un paio di stanze, eleganti e di grande charme, affacciate su una comoda terrazza adatta a godersi il tramonto. Il più spartano è sicuramente l’Inn to the Woods, un bed & breakfast situato in una foresta di pini altissimi. Il vero e proprio restort è il Roche Harbor Resort & Marina, che domina un’intera baia a nord dell’isola.

Ho visto tutto?

E dopo aver esplorato l’isola in lungo e in largo, si può tornare in una grande città o prendere un traghetto per andare visitare un’altra isola. Quali? Sicuramente Lopez Island e Orcas Island.

E’ un viaggio rilassante, in un fresco paradiso verde, che profuma di erba e resina. I panorami riempiono gli occhi e i cuori e i colori rasserenano gli animi. Un viaggo di scoperta e relax per chi ama la natura e il mare freddo. A proposito… copritevi!

 

Share

Comments

comments

4 pensieri riguardo “ARCIPELAGO DI SAN JUAN, BRICIOLE DI SMERALDO

Rispondi