MALESIA: FUGA NELLA GIUNGLA CON SPA IN CAMERA

“Mollo tutto e me ne vado”. “Sparisco per una settimana di relax”. “Non voglio pensare a nulla se non a me stesso”. Quante di queste frasi, di queste voglie improvvise di bellezza e coccole. Si tratta di un’esigenza seria, fisica e mentale, da assecondare assolutamente prima possibile.

Ma non può bastare un luogo qualunque, una spiaggia a caso con un resort improvvisato. Si tratta di coccole serie, e quindi vi suggerisco una dritta esagerata. Immaginiamo di avere una settimana libera, un po’ di soldini da investire (un bel po’ di soldini) per una buona causa a tutela del nostro benessere. Non esiste paese migliore per una settimana in pace con il mondo come la Malesia, per il colore verde della giungla e l’azzurro del mare.

E’ poi il resort, non a caso ma in quello che è stato definito il ”Number One in the World”. E’ il Pangkor Laut Resort, che si trova sull’omonima isola privata della Malesia occidentale, raggiungibile in meno di un’ora di volo da Kuala Lumpur. L’isola è completamente deserta, a parte una piccola porzione occupata dal resort, che si mimetizza nella natura con la trasparenza del legno, con pareti che cingono alberi secolari e tetti aperti per consentire la loro crescita.

In questo resort ci si riposa pensando davvero alla storia della terra, tra scimmie e aquile di mare. Al Pangkor Laut Resort tutto gira intorno alla natura, in silenzio per non disturbarla e per godere dei benefici senza interferire con il corso naturale delle cose.

Il resort, immerso in un’intatta foresta pluviale, conta 148 ville in stile malese e nove Estates, lussuosissime “tenute private”, ognuna composta da ville, giardini e piscine. Completa il quadro lo spa village con otto padiglioni immersi nella giungla e affacciati sul mare, dedicati all’ayurveda, alla medicina cinese e a quella tradizionale malese.

Ma tutto questo relax e meditazione può portare alla voglia di cambiamenti e svolte decisive: se per caso decideste di celebrare il vostro matrimonio sulla spiaggia selvaggia o nella giungla intricata sarà premura dei wedding planner locali organizzare quanto di meglio possiate immaginare.

Si torna rilassati e sposati. Oppure si parte sposati e si torna rilassati. O si parte single e forse non si torna. Comunque vada sarà bellissimo.

Share

Rispondi