Come evitare o risolvere i problemi in vacanza

Finalmente si parte!

prepariamo i bagagli

Viaggiare è senza dubbio emozionante e se stai leggendo questo articolo il tuo interesse per i viaggi è alto tanto quanto il mio. L’opportunità di conoscere nuovi luoghi, avvicinarsi a nuove culture e ritornare più ricchi di ricordi e di sapere è ciò che ogni viaggiatore cerca. Ma l’imprevisto è sempre in agguato e piccole dimenticanze, eventi inaspettati o disastri naturali possono modificare il sereno svolgimento delle meritate vacanze. Non disperare: evitare o risolvere i problemi in vacanza è abbastanza semplice, soprattutto se hai un po’ di esperienza. L’importante è provare a prevenirli, facendo attenzione ad alcuni particolari.

Immagine da Pixabay

Non disperarti

succede a tutti!

Per quanto tu sia preparato, per quanto tu sia attento e rispettoso di ogni regola, c’è sempre la possibilità di un disguido dietro l’angolo del chek-in. Alcuni eventi sono fuori dal nostro controllo, come un volo cancellato all’ultimo minuto, un cambio di prenotazione o uno sciopero, ma se mantieni il controllo, riuscirai a parare i colpi della sorte e a non rovinarti tutte le vacanze. Evitare e risolvere i problemi in vacanza fa parte del gioco: rilassati, siediti e risolvi.

Immagine da Pixabay

Prima di partire

controlla i documenti

Prima di partire controlla bene tutti i documenti: i passaporti sono la chiave per girare il mondo, per aprire mille frontiere senza ostacoli. In Europa non servono in 26 paesi, ma per il resto del mondo sono fondamentali. Ma se arrivi al check-in e il passaporto è scaduto? O se viaggi in un paese dove è obbligatorio che la data di scadenza sia superiore di tre mesi? Sicuramente perderai il volo. È una situazione che non si può risolvere all’ultimo minuto, e soprattutto nessun volo o pacchetto turistico ti verrà rimborsato se i tuoi documenti non sono validi. Tieni sotto controllo le scadenze e rinnova i documenti per tempo.

Immagine da Pixabay

Serve un visto?

informati per tempo!

Informati sui visti: per alcuni paesi devi richiedere il visto con grande anticipo, a volte anche di qualche mese. Se hai intenzione di visitare un paese e non ne conosci le regole, per evitare problemi in vacanza, sarà opportuno chiamare l’ufficio estero o visitare il sito web dell’Ambasciata. Potrai trovare tutte le indicazioni, le direttive e spesso i moduli online per richiedere il visto di entrata.

immagine da Pixabay

Assicurazione di viaggio

sempre e comunque

È fondamentale per ogni viaggiatore stipulare prima della partenza un’assicurazione di viaggio. Molti pensano che non sia indispensabile o che sia costosa o che sia una spesa inutile perché in passato non ne hanno mai usufruito: in realtà è molto più costoso far fronte a problemi medici o inconvenienti inaspettati. Ci sono moltissime compagnie che propongono piani assicurativi per ogni prezzo ed esigenza, flessibili e su misura per ogni viaggiatore ed ogni tipo di problema.

immagine da Pixabay

Scegli la tua polizza

previeni i problemi in vacanza

Le polizze assicurative più comuni possono coprirti le emergenze mediche, i voli cancellati o in ritardo, gli oggetti personali e lo smarrimento o il furto dei bagagli. Qualora si verifichi uno di questi episodi, ti assicuro che sarà una consolazione avere un supporto finanziario per far fronte alla situazione. In alcuni paesi, inoltre, i costi per le spese mediche sono elevatissimi e una semplice distorsione può costarti la metà del budget dell’intera vacanza. Evitare e risolvere i problemi in vacanza significa prima di tutto prevenirli, ma anche essere pronti economicamente a gestirli.

immagine da Pixabay

Preparati per il viaggio

se sai, eviti

Prima di scegliere la tua destinazione, fai un’accurata ricerca: spesso hotel e appartamenti in affitto inseriscono un po’ troppi vantaggi e positività. Puoi fidarti delle fotografie, ma è sempre meglio leggere le recensioni o chiedere a chi ci è già stato. L’eventualità di trovarti dalla parte opposta della città rispetto ai tuoi luoghi di interesse o di ritrovarti nel caos del centro se desideri una vacanza tranquilla, può essere evitata solo ragionando con una mappa alla mano. Fai una ricerca anche sulle usanze, per portare rispetto alle regole della religione o alle norme culturali: ricordati che sei un ospite. Un’accurata ricerca per evitare problemi in vacanza va fatta anche per quanto riguarda la situazione sanitaria. Informati se non è opportuno bere l’acqua del lavandino o se ci sono insetti o animali che possono crearti allergie o fastidi.

Immagine da Pixabay

Prepara le copie dei documenti

non si sa mai…

Fai una copia di ogni documento, visto, prenotazione o biglietto aereo. Fortunatamente per alcuni di questi documenti c’è sempre la possibilità di ottenerne una copia online, ma per il passaporto o la carta di identità non è possibile. Di solito faccio una foto di tutti i documenti e li tengo sul cellulare inviandomene una copia anche via email, così potrò recuperarli in qualsiasi momento. In caso di furto o smarrimento sarà più facile ottenere un documento provvisorio per rientrare a casa.

immagine da Pixabay

Non cacciarti nei guai

ascolta i consigli!

Stai sempre molto attento ai tuoi documenti e al tuo portafoglio. Tutto il mondo è paese e può capitare di essere derubato. O puoi anche perderlo, come mi è successo nel Masai Mara, in Kenya. Il mio consiglio è di non portarti mai oggetti di valore, che possono attirare i malintenzionati: in ogni caso stai sempre attento a comportamenti sospetti o a situazioni in cui non ti senti a tuo agio. Ascolta sempre i consigli dei locali e del personale degli hotel. Se ti dicono di evitare quartieri o zone periferiche, locali o mezzi pubblici, soprattutto nelle ore notturne, cogli e rispetta il consiglio. Non sfidare la sorte in città che non conosci!

immagine da Pixabay

Non essere spavaldo

non fare imprudenze

Evitare e risolvere i problemi in vacanza significa anche non andarli a cercare: evita quindi gli eccessi di spavalderia. Ad esempio, se non sei un asso in moto, non è necessario noleggiare una moto per girare Hong Kong o Ho Chi Minh! Se guidi a fatica, evita di noleggiare automobili per percorrere strade sterrate o avventurarti nel deserto. Lo stesso discorso vale per lo street food (e questo riguarda soprattutto me…): evita cibi molto particolari o, se non riesci a resistere, mangia dove lo fa molta gente. Sicuramente il cibo sarà ben cucinato e più fresco.  Prima di partire, inoltre, consulta sempre il sito internet “viaggiare sicuri” per ottenere le informazioni relative alla situazione politica e sanitaria del paese da visitare. In questo periodo è molto importante per tutte i dettagli relativi alle normative per il Covid.

immagine da Pixabay

I problemi in vacanza possono capitare

respira e mantieni la calma

Se nonostante tutti questi piccoli accorgimenti qualcosa dovesse andare storto, la prima cosa da fare è mantenere la calma e pensare in modo razionale, senza lasciare che le emozioni ci confondano fino a peggiorare la situazione. Non avere paura a chiedere aiuto, soprattutto alle persone del luogo, che ti indirizzeranno nel posto giusto, che sia un ospedale o una stazione di polizia. Tutto si risolve e saranno in molti a tenderti la mano.

immagine da Pixabay

Ti auguro di cuore di non avere problemi in vacanza da risolvere e che tutto fili liscio come previsto. In fondo, dopo quest’anno difficile meritiamo tutti un po’ di pace e serenità. Ma l’assicurazione falla comunque…

Ti è piaciuto? Ti può servire? Pinnalo!




39 Comments

Viaggiando quasi sempre da sola, devo sempre porre molta attenzione all’organizzazione del viaggio e già seguo molti dei consigli che dai. Tra l’altro sull sito Viaggiare sicuri si può segnalare dove staremo tramite “dovesiamonelmondo” così da poter essere rintracciati facilmente in caso di calamità o eventi gravi.

Reply

Si, è molto importante segnalare la nostra posizione nel mondo. Facilità i rintracciamenti. Ottimo suggerimento da aggiungere alla lista.

Reply

Articolo super interessante e pieno di consigli utili. Purtroppo grosse disavventure in vacanza non ne ho mai avute. Una mia abitudine è sicuramente quella di portarmi una copia dei documenti e, se viaggio in auto, le chiavi di riserva. Non vorrei mai ritrovarmi a piedi….

Reply

Probabilmente non hai avuto grandi disavventure perché sei previdente!

Reply

A parte il furto del bancomat a Berlino, non credo di aver avuto grossi problemi durante i miei viaggi. Fortunatamente sono riuscita a rimediare subito senza troppi danni.

Reply

Io ho avuto qualche volo cancellato e qualche prenotazione smarrita, ma tutto si risolve sempre. È importante, però, essere un po’ previdenti…

Reply

Confesso che ho realizzato di stare invecchiando (per modo di dire, dai) quando ho iniziato a fare assicurazioni prima di partire… Una cosa che per molti anni ho bellamente ignorato, e per fortuna mi è andata sempre bene. Ma non è una cosa che consiglierei, ecco 😀

Reply

Io ho iniziato prestissimo, dopo che a 20 anni ho pagato un antibiotico circa 100 euro. A 20 anni 100 euro fanno la differenza: e la fa anche un’assicurazione!

Reply

Per una persona metodica e pianificatrice come ero, per me era sempre un disagio anche il minimo intoppo. Ora la prendo un po’ più alla leggera, anche se ovviamente non trascuro mai i dettagli pre partenza. Diciamo che me la vivo meglio, ma con consapevolezza!

Reply

A volte qualche disagio non dipende dalla tua volontà. L’importante è comunque pianificare sempre con cura.

Reply

Ultimamente di problemi in viaggio non ne ho avuti perché i viaggi sono stati proprio cancellati 😉 Il problema più grande, lo scorso agosto, è stata la crema solare finita prima del previsto. Ma torneranno tempi in cui faremo di nuovo viaggi veri, e io che sono la regina dell’ansia potrò di nuovo ricominciare a pensare a ogni eventualità: perdita dei documenti e/o dei bagagli, prenotazioni cancellate, scioperi, infortuni… Un po’ mi manca anche questa ansia. Senza assicurazione mai!

Reply

Mancano i grandi viaggi con i grandi problemi…

Reply

Grazie per il tuo post! Buona domenica

Reply

Grazie a te per essere passata!

Reply

Bel articolo, ottimi consigli. Sai che due anni fa prima della pandemia eravamo a Copenhagen e da punto un bianco hanno deciso di chiudere gli aeroporti e ci hanno cancellato il volo..

Il mio ragazzo era nel panico più totale, io ho mantenuto la calma e sono riuscita a trovare una soluzione.

Come dici tu, gli imprevisti succedono basta avere la tranquillità nell’affrontarli

Reply

A casa comunque ti ci fanno tornare, in un modo o nell’altro!

Reply

Una cosa che in tanti anni di viaggi non ho mai fatto (forse solo quando sono stata in Giappone) è stata la copia dei documenti, hai fatto bene a ricordarlo. Una volta ero in Polonia, in aeroporto per prendere l’aereo di ritorno, e il mio compagno si era perso il documento dopo aver passato i controlli di sicurezza. Panico vero per buoni venti minuti, siamo anche andati a chiedere ai poliziotti se per caso l’avessero trovato a terra e alla fine lo avevano loro. Mi torna l’angoscia solo a pensarci!

Reply

Che fortuna! In viaggio può succedere davvero di tutto!

Reply

Io sono una di quelle persone che si agita quando sorge un problema, ma poi alla fine si riesce a risolvere la situazione. Non ci avevo mai pensato a fare le foto dei documenti, ottimi consiglio.

Reply

Mantenere la calma è fondamentale. Se perdi i documenti, con le copie avrai meno problemi a farti dare i sostitutivi di emergenza.

Reply

In questo periodo poi è ancora più difficile partire tranquilli, perchè ogni paese ha le sue regole, e on-line trovi di tutto, ma non sempre le informazioni sono corrette.

Reply

Viaggiare sicuri è il sito più autorevole. Bisogna sempre controllare prima di partire.

Reply

Tutti consigli ottimo!
Io faccio sempre le fotocopie dei documenti, perché il passaporto solitamente lo lascio nelle cassaforti degli hotel. Troppa paura di perderlo!

Reply

Bravissima! In caso di furto o smarrimento, con le copie risolverai prima!

Reply

Tanti, direi tutti i consigli possibili, per partire sicuri e risolvere ogni problema che si presenta durante un viaggio , il tutto detto nel tuo stile, unico, leggero e mai banale

Reply

Ti ringrazio moltissimo!

Reply

Da assicuratrice di professione non posso che apprezzare quanto hai affermato in merito alle coperture assicurative, che devono essere coerenti ed adeguate

Reply

Sono fondamentali e puoi scegliere tra coperture e costi diversi. Non sono mai soldi buttati.

Reply

Gli imprevisti in vacanza sono sempre una scocciatura, quindi è bene cercare di prevenirli; soprattutto mi trovo d’accordo con te sul fatto che bisognerebbe fare sempre e comunque una assicurazione di viaggio, non si sa mai!

Reply

L’assicurazione è fondamentale!

Reply

Viaggiando on the road siamo forse più abituati agli imprevisti e abbiamo sviluppato molto la capacità di risolvere problemi in viaggio alla velocità della luce. Articolo davvero indispensabile direi, ricco di spunti utili.

Reply

Ai problemi ci si abitua se si viaggia on the road! Avete le spalle grosse…

Reply

Grazie per questa preziosa serie di consigli!

Reply

Grazie a te per essere passata!

Reply
Reply

That’s good advice people can use when vacationing ~ thanks for sharing 🙂

Reply

Thank you!

Reply

Trovo che articoli come questo siano davvero importanti e vadano condivisi sempre più, specie in un momento di “ripartenze” come questo. Purtroppo si tendono a sottovalutare determinati aspetti, ma anche io sono fermamente convinta che sicurezza e preparazione debbano essere le fondamenta di ogni viaggio.

Reply

Soprattutto se sono in paesi lontani.

Reply

Aspetto la tua opinione!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: