Dimmi chi sei e ti dirò dove alloggiare a Bangkok

Meravigliosa Bangkok

ma dove dormo?

Bangkok è una città vorticosa e intrigante: un miscuglio di tradizione e modernità in continuo movimento. Bangkok è rumorosa, caotica, calda e a volte insopportabile. È molto importante quindi scegliere il quartiere giusto dove alloggiare a Bangkok, per riuscire a sentirti a tuo agio e rendere la permanenza adatta alle tue esigenze. Bangkok a tanti quartieri, molto diversi tra loro, alcuni tranquilli altri molto festaioli.

Cosa preferisci fare?

Ecco dove alloggiare a Bangkok

A Bangkok non è difficile assecondare le tue preferenze perché ha quartieri e attrazioni adatti ad un pubblico eterogeneo. Puoi trovare hotel costosi e lusso sfrenato o spendere pochissimo per dormire, puoi cenare in ristoranti con vista mozzafiato o assaggiare lo street food migliore del mondo. Puoi visitare quello che preferisci, templi, mercati o centri commerciali. Insomma, tutto che serve per assicurarti una piacevole vacanza.

Sei un turista di passaggio?

Dove alloggiare a Bangkok

Se viaggi nel Sud Est asiatico è molto probabile che ti troverai a fare uno stop over a Bangkok, all’inizio o alla fine del tuo viaggio. Non esiste per te il quartiere perfetto, ma dovrai cercare una soluzione vicino a ciò che preferisci visitare nel poco tempo tra un volo e l’altro. Se ti fermi dopo una vacanza alle isole thailandesi, potresti preferire il quartiere dello shopping in modo da scatenarti negli acquisti. Oppure vicino al Palazzo Reale, per una visita mordi e fuggi.

Sei uno shopping addicted?

Dove alloggiare a Bangkok

Penso che il quartiere più adatto a te sia la zona di Siam Square. Si tratta di un quartiere molto centrale, pieno di negozi e un’intensa vita. In questa zona sei coinvolto nella vita quotidiana della città di Bangkok, con un gran numero di hotel di buon livello per un comodo soggiorno. Per le strade c’è sempre molta gente: un viavai di persone di ogni genere ed età, impiegati, studenti e turisti. Qui troverai il famoso e fotografatissimo Siam Paragon, uno dei centri commerciali più famosi (e Instagrammati) di Bangkok, pieno di bei negozi e di ristoranti internazionali. Poco distante puoi visitare la casa di Jim Thomson, casa museo che ti aiuterà a comprendere l’architettura e l’artigianato thailandese. E se poi vuoi andare in altre zone, hai lo sky train a portata di fermata.

Sei giovane e vuoi risparmiare?

Dove alloggiare a Bangkok

Per tutti i giovani viaggiatori, per i backpackers e per chi cerca una sistemazione easy, il quartiere perfetto è sicuramente quello intorno a Khao San Road. Qui trovi semplici bar e ristoranti, bancarelle di ogni tipo, venditori di street food e hotel e pensioni a prezzi ottimi. È una zona molto semplice e divertente, rivolta soprattutto agli stranieri in visita. Ricordati però che è una zona molto rumorosa, sempre piena di musica e gente fino a notte fonda. Khao San Road è adatta a chi vuole visitare Il Palazzo Reale e Wat Pho, mentre si trova dalla parte opposta del fiume rispetto a Wat Arun. Uno degli svantaggi di questa zona è che non è collegata con le metropolitane: per raggiungerla bisogna utilizzare il traghetto sul fiume Chao Phraya o i comodissimi tuk-tuk.

Sei un hipster, un alternativo?

Dove alloggiare a Bangkok

Ti immagino alla ricerca di un quartiere diverso, sorprendente e unico. Il tuo quartiere ideale è sicuramente Ari, lontano dal centro ma davvero cool. Si tratta di un quartiere residenziale, rivalutato, in cui hanno aperto decine di ristoranti e caffè e negozi eccentrici e unici. Ari ha anche un mercato notturno, dove puoi passeggiare tra le bancarelle, facendo acquisti originali. Alloggiare qui è comodo perchè la zona è servita dalla skytrain e nel fine settimana puoi farti un giro al bellissimo mercato di Chatuchak. Non troverai grandi hotel lussuosi, ma una piccola serie di boutique hotel e piccole pensioni.

Sei un buongustaio?

Dove alloggiare a Bangkok

Devo essere onesta: tutti i quartieri di Bangkok hanno ottimi ristoranti e, ovunque ti giri, puoi trovare dell’ottimo street food. Ma un quartiere spicca per la cucina eccezionale: Victory Monument. Qui puoi trovare il miglior street food della città, cucinato in modo meno turistico rispetto ai quartieri centrali. A Victory Monument, infatti, vengono a mangiare i locali, ad un prezzo inferiore e una diversa qualità, cibo da “vero” thailandese. La strada più interessante del quartiere è Soi Rangnam, con ristoranti e centri commerciali per expat e locali.

Sei un nottambulo?

Dove alloggiare a Bangkok

A Bangkok c’è una buona movida soprattutto in alcuni quartieri, come nella già nota Khao San Road. Un quartiere molto vivo e pieno di locali notturni è Sukhumvit. Qui i locali notturni sono un po’ più sofisticati ed eleganti, i più trendy di Bangkok, compresi i famosi bar sui tetti dei grattacieli, dove puoi godere di panorami incredibili. A Sukhumvit ci sono alcune zone a luci rosse, e non sarà difficile vedere turisti occidentali a spasso con giovanissime ragazze thailandesi, purtroppo.

Preferisci la pace e la tranquillità?

Dove alloggiare a Bangkok?

Per quanto io ami Bangkok, riconosco che sia incredibilmente rumorosa e caotica. Molti non riescono ad abituarsi al caos, al rumore, agli odori di questa città e ricercano un quartiere silenzioso o almeno più tranquillo di quelli centrali. Silom è adatto a chi cerca una vacanza fuori dalla movida, lontano dai rumori della notte. Silom è infatti un quartiere di uffici, con una piccola eccezione nottambula, la famosa zona di Patpong, paradiso della contraffazione. Se vuoi riposare testa e orecchie puoi farti una passeggiata a Lumphini Park, dove potrai respirare anche un po’ di aria pura. Se invece hai voglia di vita puoi prendere lo sky train tornare nel caos.

Ovunque andrai

sarà un successo

La Thailandia è il paese dell’accoglienza, degli hotel lussuosi a prezzo accessibile. Bangkok non è da meno: tutti gli hotel sono di alto livello, come i servizi che offrono. Anche se non cerchi marmo e letti king size, poi alloggiare a Bangkok trattandoti bene, senza pesare troppo sul budget della vacanza. Qualsiasi quartiere sceglierai, sarà un successo!

Share



39 Comments

Quando sono stata a Bangkok ho fatto una faticaccia a capire dove fosse meglio alloggiare. Mancava un articolo come il tuo, brava!

Reply

Io ho alloggiato in quartieri diversi ogni volta in cui ci sono capitata. Così ho provato di persona…

Reply

Sono stata piu volta a Bangkok e ogni volta ho cambiato area per alloggiare proprio perche sono io stessa una personalità multipla come Bangkok!

Reply

Hai fatto bene! Bangkok è poliedrica, va vissuta in ogni prospettiva.

Reply

WOW!!!

Reply
Reply

Looks like you had a marvelous time

Reply

Bangkok is a very picturesque, noisy and chaotic city. But gorgeous

Reply

La prima volta che ho visitato Bangkok non mi ha entusiasmato ma poi ci sono ritornata in un secondo momento a distanza di qualche anno ed è stata magia. Una città rumorosa e caotica ma la sua bellezza è proprio quello.

Reply

È la sua particolarità. Quando l’accetti comincia ad accettarti anche lei.

Reply

Che meraviglia! Mi piacerebbe visitarla ed effettivamente ho anche sentito parlare sempre della sua vivacità. Infatti io credo che sceglierei il quartiere tranquillo o quello per i buongustai
Grazie delle info utili!

Reply

Ovunque andrai, avrai meraviglie da vedere e ovunque troverai caos e rumore.

Reply

Hai detto bene ovunque andrai sarà un successo con uno standard alberghiero così alto ovunque si sta bene. Io andrei ad Ari, per assonanza con il mio nome ma fondamentalmente perché non mi sembra di esserci mai stata.

Reply

Giusto, bisogna provare tutto!

Reply

Bangkok è davvero una città poliedrica che ti può conquistare e far scappare via allo stesso tempo. Io per il mio soggiorno ho scelto un appartamento in affitto nella zona di Silom e mi sono trovata benissimo.

Reply

Anche a me piace tanto Silom, anche se preferisco la semplicità di luoghi come Khao San ROad

Reply

Io mi classificherei in tre categorie, una turista di passaggio, una shopping addicted e una buongustaia. Quando viaggio mi piace visitare il luogo, fare shopping e degustare qualche piatto tipico.

Reply

Il mio consiglio per te è Khao San Road. C’è tutto quello che cerchi.

Reply

Ho dormito due volte a Bangkok, la prima in zona aeroporto a inizio viaggio (si arrivava a orari improbi), la seconda credo fosse non lontano da Khaosan road, ma in un vicoletto decisamente tranquillo e poco rumoroso, peccato che fosse l’ultimo giorno del viaggio e avessi la febbre! Se tornassi mi piacerebbe il quartiere Ari! 😉

Reply

Viaggiando, capita spesso di passare per Bangkok. Spero che la prossima volta ti trovi in salute!

Reply

Bellissimo questo articolo, ci sarebbe stato davvero utile quando siamo stati a Bangkok 5 anni fa! Infatti Bangkok è enorme, ci sono tantissimi quartieri diversi più o meno raggiungibili con i mezzi pubblici e la scelta dell’alloggio è stata difficilissima! Alla fine ci siamo ritrovati vicino a Khao San Road e ci siamo trovati molto bene!

Reply

Khao San Road è sempre un’ottima scelta per tutti. Turistica, con ristoranti e bar economici e molto buoni e comoda per arrivare ai luoghi di interesse.

Reply

Io ce l’ho!!!! Sukhumvit, decisamente! Non perché sia nottambula, ma perché ho un’adorazione particolare per le terrazze degli hotel e ne conosco un paio che mi piacciono tanto e dove alloggerei. La prima terrazza che visiterei per vedere lo skyline di Bangkok è Vertigo!!!

Reply

Il Vertigo è bellissimo. Ti consiglio anche il Lebua, scenografico e spettacolare.

Reply

Vado subito a vedere

Reply

Grazie!!

Reply

Concordo assolutamente con la tua chiosa, ho letto tutte le descrizioni e tutti i tuoi consigli sono fantastici, non saprei davvero cosa scegliere! Tra cibo di strada, mercati, palazzi e shopping vedo che Bangkok è una città davvero adorerei!

Reply

Qualsiasi quartiere scegli, puoi muoverti velocemente con i tuk tuk o la metropolitana. Ovunque troverai rumore, musica, mercati e caos. Ma Bangkok è così.

Reply

Che articolo divertente e anche utile! Ci sono sempre tanti dubbi quando si prenota un hotel in un luogo che non si conosce… ci vorrebbero articoli come questo per tutte destinazioni del mondo!

Reply

La zona giusta è fondamentale in ogni città.

Reply

Non sono ancora mai stata in Tailandia e mi piacerebbe tanto andarci, anche perché dall’Australia non è lontanissimo! Penso che tra queste scelte preferirei Silom, perché mi piace staccare la spina almeno la sera e rilassarmi lontana dal caos cittadino!

Reply

Andando o tornando dall’Australia, uno scalo di un paio di giorni ci sta!

Reply

So much fun!

Reply

Sono stata due volte a Bangkok; la prima abbiamo alloggiato nella centralissima zona vicino a Siam Square. La seconda ci siamo concessi un lussuoso hotel sul fiume con un panorama pazzesco!

Reply

Il lusso a Bangkok è una coccola da concedersi. Lusso sfrenato a prezzi contenuti!

Reply

Non sono mai stata a Bangkok per cui la tua guida mi sarebbe molto utile per decidere dove dormire. Escluderei il quartiere dei backpackers perché non sono più giovane 😉 Sarei molto indecisa tra la zona di Ari per via del mercato notturno, e tra Victoria Monument per lo street food.

Reply

Anche io non sono giovanissima, ma l’età non è una discriminante a Bangkok. Ci sono hotel lussuosissimi in ogni quartiere a prezzi contenutissimi.

Reply

Non ho mai preso la Thailandia in considerazione come meta di viaggio. Sono più per i paesi occidenatli, ma se dovessi scegliere andrei senz’altro nel quartiere più tranquillo di Bangkok. Non so se riuscirei a fare vita notturna da quelle parti… preferirei dedicarmi alle piccole gioie della vita quotidiana.

Reply

La vita notturna, fatta di mercatini e musica, fa parte dell’atmosfera di Bangkok. Pochi giorni, ma a Bangkok non possono non essere incasinatissimi!

Reply

Aspetto la tua opinione!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: