ASTI: CASTELLO DI VILLA

Amavano i tartufi e così, ogni anno, Johnny e Veronica Laager, trascorrevano lunghi weekend tra le Langhe e il Monferrato. Magari erano delusi dalla difficoltà di trovare buoni alberghi, o carichi di tartufi, cercavano una cucina stellata per assaggiarli subito… Hanno così deciso di colmare tutte le lacune del territorio e acquistare un castello settecentesco appena fuori Asti.

asti

Il castello, in stile barocco e colmo di decori e affreschi era stato costruito agli inizi del 1700 per conto dei Marchesi Natta, signori del luogo. Dopo varie vicissitudini, guerre e vendite a svariate famiglie nobili e infine lunga contrattazione, nel 1998 diventa finalmente di proprietà dei due camminatori svizzeri. Il castello d’improvviso riprende vita e viene trasformato in un lussuoso albergo, inaugurato con una grande festa nel mese di maggio di sedici anni fa.

asti1

Il Castello di Villa, affacciato su prati e vigne, gode di un panorama unico e di una posizione estremamente tranquilla. E’ l’ideale per un weekend romantico o di vero relax. Il castello ha tre piani con 15 camere molto ampie, con mobili in stile, alcuni letti con baldacchino, preziosi tessuti francesi, che cambiano colore e disegno in ogni stanza. Oltre all’antico, ci sono anche tv satellitare, soffici e candidi piumoni sui letti, bagni ampissimi e confortevoli.

asti2

Al primo piano è stato mantenuto l’antico pavimento in cotto, sostituito al secondo dalla moquette e al terzo, mansardato, dal sisal che da un tono particolare all’arredamento così sobrio delle camere standard con travi al soffitto. Al centro del castello, nel giardino fioritissimo d’estate, c’è una bella piscina con comode sdraio per pomeriggi di dolce far nulla, magari reggendo tra le mani un bicchiere di vino scelto tra la pregiatissima selezione delle cantine del luogo. Fame? Sotto un fresco porticato fino a mezzogiorno un ricco buffet, per colazione e spuntini.

asti3

Difetti? Due: non c’è ascensore e tre piani nel totale relax sono tre piani… e non è molto adatto ai bambini. Beh, staranno con i nonni per un weekend!

asti4

Share



Aspetto la tua opinione!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: