Sposarsi in Polinesia – un sogno realizzabile

Una volta nella vita

una vacanza in paradiso

Una volta nella vita bisogna andare in Polinesia (o magari anche due) perchè è un autentico paradiso. E, prima o poi, bisogna sposarsi, anche questo almeno una volta nella vita (o magari anche due). Perchè non farlo proprio lì, in Polinesia? Grandi distanze per raggiungerla, magari qualche stop over, la gravano della necessità di una vacanza di lungo periodo. Sposarsi in Polinesia aiuta a risolvere il problema del viaggio di nozze e a ridurre il lungo elenco di parenti da invitare. Ma sarà valido? Anche dall’altra parte del mondo sono organizzati in tutto e per tutto, e, con pochi documenti, tutto sarà legalmente valido.

Doppia cerimonia

burocratica e scenografica

Perchè la cerimonia abbia validità legale, deve avvenire in un ufficio comunale polinesiano. Tutti i wedding planner di queste meravigliose isole propongono quindi la doppia cerimonia: la prima con le firme e le pratiche burocratiche, la seconda con la scenografia che preferisci, semplice in riva al mare o seguendo le usanze e le tradizioni locali. I resort predispongono angoli coloratissimi di fiori ed eleganti archi oppure possono aiutarti ad allestire la spiaggia proprio come tu desideri.

Evita le esagerazioni

la semplicità vince sempre

Se desideri un matrimonio tradizionale polinesiano ti consiglio di cercare un resort o un wedding planner che lo organizzi senza esagerazioni scenografiche turistiche. E’ facile cadere di stile con l’immagine del turista in gonnellino di paglia al suono dei tamburi. La vera cerimonia tradizionale è molto più contenuta e raffinata.

Sposarsi in Polinesia

senza strafare

Il vero matrimonio polinesiano ha  caratteristiche solenni senza grandi variazioni turistiche sul tema: mantiene intatte credenze e usanze, nel pieno rispetto delle più antiche tradizioni. Lo sposo infatti viene tatuato (con disegni temporanei), la sposa viene massaggiata dalle altre donne con essenza di orchidea e quindi vestita con abiti tradizionali tahitiani.

Tutto il villaggio partecipa

con collane di fiori

Alla cermonia partecipano tutti gli abitanti del villaggio, cantando in coro e offrendo in dono collane di fiori. Al tramonto, infine, gli sposi vengono accompagnati al mare e fatti salire sulla piroga che li porta alla casa reale galleggiante, dove passeranno la notte di nozze. Qui si avvolgeranno, nudi, in un pezzo di tapa, una stoffa polinesiana ricamata che, secondo la tradizione, renderà felice e fertile la loro unione.

Il matrimonio occidentale

a piedi nudi sulla sabbia

Qualora invece si volessero mantenere le sobrie tradizioni occidentali, la Polinesia offre davvero tutto ciò che serve, dalle spiagge bianchissime a raffinati gazebo in pietra. Le isole della Polinesia hanno da sempre affascinato esploratori, avventurieri, scrittori e pittori: è normale che affascinino anche una coppia in cerca di location indimenticabili per un giorno importante. Si tratta di scegliere tra una costellazione infinita di verdi isole vulcaniche circondate dalla barriera corallina o atolli idilliaci dalle acque trasparenti. Migliaia di spiagge e spazi di incredibile bellezza per un matrimonio perfetto. Qualsiasi tipo di matrimonio tu preferisca, anche se sono sempre graditi collane di fiori e piedi scalzi…

Share



1 Comment

A wonderful, romantic place for a wedding!

Reply

Aspetto la tua opinione!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: