Dormire a Londra … con James Bond!

Appassionati di James Bond?

venite a dormire a Londra!

Vi ricordate le mitica coppia John Steel e Emma Peel? E gli altri attori a seguire da Roger Moore a Sean Connery? E tutte le Bond Girl? Vi ricordate la scena della nuotata in piscina di Daniel Craig in Skyfall? Molte scene di dei film di James Bond hanno reso celebri molti hotel nel mondo e tra questi uno di Londra: il Four Season Canary Wharf. Per tutti gli appassionati di James Bond è luogo di sosta obbligato, dove dormire a Londra, come una spia di quelle intricate sceneggiature.

dormire a londra

Dormire a Londra da turista

L’ hotel è collocato in una zona un po’ lontana rispetto alle mete classiche turistiche, ma Londra è ben collegata e con pochi  mezzi ci si ritrova ovunque in tempi accettabili. Il Canary Riverside si trova infatti nel centro economico londinese (Canary Warf), una Manhattan inglese piena di lucidi grattacieli e uomini d’affari. La scelta di dormire a Londra fuori dal centro turistico è dovuta ai cimeli e fasti cinematografici ma la vista completa della città soprattutto dalla piscina fa dimenticare ogni disagio, soprattutto per un week-end “diverso”.

Pacchetto “Secret Angent”

Lasciamo stare lo shopping, il British Museum e gli autobus rossi e infiliamoci un candido accappatoio. Perchè? Perchè i nostalgici del brivido potranno approfittare del pacchetto “Agente Segreto” per trasformarsi per qualche giorno nell’eroe di Ian Fleming pieno di fascino e donne. La disponibilità è limitata e va richiesto esplicitamente in fase di prenotazione.

Dormire a Londra da

Agente Segreto

Nello sfizioso forfait, che costa davvero un botto, gli aspiranti 007 hanno diritto a: arrivo in motoscafo con registrazione sui docks, un cocktail di benvenuto a base di Martini (Tiramisu, Cinnamon o Manhattan); un kit di oggetti da spia comprensivo di binocoli, torcia, accappatoio personalizzato, maschera per occhi rivitalizzante e apribottiglie di champagne, pernottamento nella presidential suite (800 mq che si affacciano sul Tamigi e con vasca da bagno rigorosamente matrimoniale), cena per due con chef privato in camera, accesso riservato alla super discreta “war room” e un “power breakfast” con un frullato rigenerante a base di frutta e ingredienti misteriosi. Segreti da spie!

Ne vale la pena?

Non so se il beneficio valga il prezzo, perchè non ho avuto il coraggio di provarlo, soprattutto per spendere una cifra importante per vivere un po’ di finzione e meraviglia. Mi sono limitata ad una visita allo 007 Museum.  Ma un vero appassionato non si ferma davanti a nulla. Mi chiamo Bond… James Bond.

Share



Aspetto la tua opinione!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: