FRANCIA: A PARIGI CON AMORE

Parigi è da sempre considerata la città più romantica del mondo, teatro di grandissime storie d’amore e set di tante pellicole romantiche. Pensiamo ai film come Arianna, con Audry Hepburn e Gary Cooper, a Sabrina ma anche al recente Midnight in Paris di Woodi Allen. Ci si immagina Parigi in interminabili passeggiate in coppia, tra altre coppie, a consolidare l’affetto e i ricordi tra le vie illuminate di questa città così complice. E’ la prima meta che viene in mente per un weekend romantico, per fare colpo sul partner o per festeggiare un anniversario.

paris

E anche le traettorie, i luoghi e i panorami fanno parte della scenografia per scatenare sentimenti e ormoni e le tappe, anche se non nell’ordine, sono le stesse di sempre.  Il tour “innamoriamoci follemente” parte o comunque transita da Notre Dame, dove è nata la grande storia d’amore tra Quasimodo ed Esmeralda. Da qui, lungo la Senna, si arriva al Quai aux Fleurs, dove al numero 9, spicca la targa dedicata all’abitazione dove si sono amati Abelardo e la sua discepola Aloise quasi un secolo fa.

parisristorant

E visto che siamo sulla Senna non può mancare la crociera sul fiume con cena a lume di candela. Oppure una cena sulla Tour Eiffel con vista panoramica sulla città. E qui si può scegliere: se serve un grosso aiuto per fare colpo è meglio optare per il ristorante al primo piano, 58 Tour Eiffel, quello raffinato, alla carte per una cena bagnata da champagne e da lacrime di gioia, nonchè di dolore al momento del conto. Alle coppie più rodate può bastare il ristorante al secondo piano Jules Vernes più economico (di poco) ma non meno romantico. In alternativa alla cena si può salire all’ultimo piano al Bar à Champagne per una coppa di champagne con una Parigi illuminata a giorno come tappeto.

parismontmatre

Un altro quartiere romatico è senza dubbio Montmartre, la collina a nord di Parigi, centro della vita bohémienne durante la Belle Epoque. Qui ci si stordisce di colori e profumi, di arte e di musica. Il romanticismo è nell’aria e ti entra nelle ossa come umidità e ti paralizza. E anche qui cibo, un una lunga serie di caffè e bistrot dove ceni o bevi qualcosa guardando la Tour Eiffel che ad ogni ora si illumina. E qui non può mancare il pellegrinaggio al muro dell’amore, dove servono un paio d’ore per leggere “ti amo” in tutte le lingue del mondo. Mi raccomando non dimenticate un paio di selfie…

Dopo qualche tempo di confidenza potrete azzardare il Pigalle, zona dell’amore profano, sicuramente meno romantico ma stimolante, soprattutto per i sentimenti datati e sopiti sotto le ceneri di anni di convivenza. Per una dichiarazione d’amore consiglio il Pont Neuf, uno dei ponti più antichi di Parigi, disegnato apposta per una proposta d’amore soprattutto di notte, caldamente illuminato.

parispont

Un weekend così non perdona, e vi sconsiglio quindi di accettare inviti da persone che non meritano il resto della vostra vita e di non farne a vostra volta a chi non è “abbastanza”. Parigi è un ricordo forte per una coppia, che unisce con le pesanti viti della torre e che mantiene nel cuore le luci tremolanti riflesse sulla Senna. Non va sprecato con chiunque: il “precedente” non deve esistere perchè non si facciano mai paragoni.

paris1

Se invece avete tutte le certezze che la vostra sia una storia davvero importante, prenotate immediatamente. Magari fate un giro anche in qualche museo con l’occasione, perchè non si vive di solo amore…

 

 

Share



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: