Friday Brunch a Dubai

Sei a Dubai venerdì?

Il termine brunch è entrato ormai nel nostro comune vocabolario: il brunch della domenica, un po’ colazione un po’ pranzo, adatto a chi ha dormito fino a tardi. Si spizzica da un piatto di portata all’altro, si stuzzica l’appetito appena svegliato e si chiacchiera del weekend che sta per finire. Il brunch a Dubai serve per iniziare il weekend (per gli Emirati Arabi è venerdì e sabato): il Friday Brunch è un’istituzione. Non si tratta di un leggero pasto ma di un vero e proprio banchetto con portate infinite e infiniti dolci. Le famiglie, gli amici si ritrovano e mangiano per diverse ore cibi provenienti da tutto il mondo con bevande di tutti i tipi e, spesso, intrattenuti da musica o spettacoli dal vivo. La maggior parte degli hotel offre il Friday Brunch: all’inizio non capivo i continui inviti a queste tavole imbandite, poi ho cominciato ad apprezzare. Ma dove sono i posti migliori dove provare il Friday Brunch?

Le Royal Meridien (Dubai Marina)

Il Friday Brunch al Royal Meridien dura tutto il giorno. Il costo è di circa 130 euro a testa, comprensivo di cibo, open bar, spiaggia con piscina e discoteca.
Il Brunch è servito in tre ristoranti diversi: la Brasserie 2.0 dove sono incredibili i frutti di mare, il Maya, con cibo messicano e il Geales Restaurant con cucina più inglese.

Jumeirah Al Qasr

Sfarzo, opulenza, ostentazione ed esagerazione. Questo Friday Brunch è più simile ad un matrimonio italiano con cibo a perdita d’occhio e tanta strada da fare per raggiungere tutti i vassoi che si estendono per centinaia di metri, coprendo tre ristoranti. Su quella gigantesca striscia di cibo scorre tutto il mondo: sushi, italiano, thai, arabo, messicano, indiano. E poi dolci, tantissimi dolci e una sola sala dedicata al cioccolato. Mentre si pranza, si gode della vista del Burj Al Arab. Il tutto per poco più di 140 euro a testa.

Bubbalicious Brunch al Westin Dubai Mina Seyahi

E’ il preferito delle famiglie per cibo, decorazioni ed effetti speciali, come solo gli arabi sanno fare. La presentazione delle portate è scenografica ma non ha paragoni quella dei dolci e del cioccolato. Oltre ad essere un piacere per il palato, fare il Friday Brunch in questo hotel è un’esperienza unica e coloratissima. Mentre i genitori pranzano sereni accompagnati da musica dal vivo, i bambini possono approfittare delle numerose attrazioni messe a disposizione: maghi, acrobati ed animatori. Tutta questa serenità e magia costa circa 160 euro a testa (per i bambini circa 60).

Nobu – Atlantis The Palm

Gli altri ristoranti si affannano e competono per realizzare il maggior numero di portate di paesi sempre più diversi e lontani. Il Nobu invece si concentra sul giappone e gli rende un grande omaggio. La cura e l’eleganza del suo Friday Brunch sono incredibili. Si pasteggia a sushi, aragoste e miso di merluzzo nero sorseggiando champagne, illimitato e compreso nel prezzo. L’ambiente è raffinato e il costo si aggira intorno ai 200 euro a testa (ecco il perché dello champagne illimitato…)

Movenpick Hotel Ibn Battuta Gate

Non si trova in una zona tra le più gettonate, ma il suo Friday Brunch è davvero bello. Magari qualche effetto speciale in meno, ma la qualità e la quantità sono all’altezza dei target arabi. I bambini hanno svariati tipi di intrattenimento, persino una sala cinema. Se poi soggiornate in questo hotel, il Friday Brunch può essere compreso nella prenotazione. Terminato il brunch pomeridiano inizia quello serale: dress code total white per tutti, illuminazione composta da centinaia di lampade marocchine appese al soffitto e musica dal vivo. Il costo? Circa 140 euro a testa a brunch.

Facciamo due conti

L’esperienza del Friday Brunch è senza dubbio da provare anche se molto costosa. Ho elencato i posti più caratteristici, quelli che insieme ad una buona dose di ostentazione e grandiose scenografie ti fanno ricordare di che pasta è fatta Dubai. Veniamo in visita nel paese del lusso e dell’apparenza, girando per una città fatta di specchi e oro. Lo visitiamo per questo, per guardare l’eccesso spuntato dal deserto, costruito con esibizionismo dalla sabbia al cielo. Siamo qui per questo, e allora perché non goderci un Friday Brunch esagerato?

 

Share



4 Comments

Il brunch del venerdì e a di la verità il brunch in generale non l’ho mai provato ma avevo letto di questa opzione nei grandi alberghi che poi offrono accesso alle piscine e spiaggia privata

Reply

Esatto. Negli Stati Uniti si preferisce la domenica. In medio oriente il venerdì.

Reply

Sono una fan del brunch e del cibo in generale ma non so se spenderei certe cifre! Vero è che sembra un banchetto nuziale

Reply

E’ un’usanza tipica della popolazione araba. Hanno capito tutto del venerdì!

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: