L’isola di Walea, una piscina in mezzo al reef indonesiano

L’isola di Walea fa parte dell’arcipelago delle Togian, nel grande golfo settentionale dell’isola di Sulawesi in Indonesia. E’ una piccola isola, con un microcosmo autonomo e indipendente. Arrivarci non è semplice: il viaggio è lungo e gli orari non sono sempre rispettati. Si può arrivare da Jakarta, da dove è possibile prendere un volo per Luwuk da dove ci si imbarca per l’isola. Oppure da Singapore volando su Manado e poi verso Luwuk. Il disagio però è ripagato: l’isola di Walea è bellissima, con una forte natura e un mare cristallino.

Dormire sull’isola

Nell’entroterra, tra foresta e mare, sorgono alcuni piccoli villaggi e sulle coste un unico resort a gestione italiana: Il Walea Dive Resort. E’ un vero paradiso per i divers, ma anche per chi non ama le profondità ed è abituato a guardare il mare a filo d’acqua può rivelarsi un’esperienza unica e irripetibile. Mare, sole e spiaggia, nient’altro, se non amichevoli visite nei dintorni.

L’unica escursione via terra

Il villaggio più vicino al resort dista solo una decina di minuti di barca dal molo. Da lì proviene gran parte del personale e di certo, dopo qualche giorno di permanenza sull’isola, qualcuno tra cuochi, guide o camerieri, vi inviterà per una visita. Andateci al tramonto, quando la barca del resort accompagna a casa quelli che hanno terminato il turno. Scoprirete quindi un piccolo villaggio ordinato, con una serie di palafitte affacciate sulle mangrovie e alcune case disposte lungo una breve strada.

Walea e il suo villaggio

Decine di bambini, allegri e felici di mostrarvi i loro giochi e il loro villaggio, vi verranno incontro. E poi artigiani, pescatori e le donne che si occupano della casa. Un’atmosfera semplice e serena. Sulla punta estrema, invece, alcuni nomadi del mare, che sono soliti vivere su piccole piroghe con tutta la famiglia, hanno costruito alcune capanne sorrette da pali. Queste rappresentano la loro seconda casa sulla terraferma.

La piscina naturale

Ci si arriva a piedi, dal resort, dopo aver visitato il minuscolo centro, si può proseguire fino alla punta sabbiosa. Con una barca si va a fare il bagno in una piscina naturale scavata tra le pareti di roccia, una nuotata nell’acqua cristallina. Un’escursione così particolare non è completa senza un pranzo sulla spiaggia.

Isola Dondola

Vicino all’isola di Walea si trova anche la minuscola isola di Dondola, con sabbia bianchissima e alberi maestosi e circondata da una bellissima barriera corallina. Purtroppo i principali abitanti sono i sand fly, davvero poco ospitali…

walea2

Share



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: