Un bagno alle Isole Mergui, tra squali, mante e… tigri!

Nel Mare delle Andamane

Sono lontane, spot nel Mare delle Andamane, al largo della penisola Malese e a sud della Birmania. Appartengono politicamente al Myanmar e se, fino a qualche anno fa la chiusura al turismo era molto severa, ora ci si può spingere verso questo paradiso incontaminato anzi ancora inesplorato. Grazie al totale isolamento, il patrimonio naturale delle Isole Mergui è rimasto intatto. Solo i Moken, gli zingari del mare, girano indisturbati tra gli isolotti, seminomadi e orgogliosi e a lungo perseguitati da più fronti.

Come ci si arriva?

Le Isole Mergui sono raggiungibili con escursioni giornaliere dalla Thailandia, da Phuket o Ranong. La scelta è tra la visita giornaliera veloce o il noleggio di una barca o, meglio di una tipica imbarcazione birmana, per una mini crociera tra isole selvagge e mari incredibilmente colorati.

mergui7

La vita vera è sui fondali

Sott’acqua la fauna ittica e gli ambienti sottomarini sono straordinari e ancora tutti da scoprire. Ci sono pochissimi luoghi già classificati e frotte di sub si godono l’esperienza di una vera e propria esplorazione. Sotto il mare, tra le Isole Mergui trovi grotte, anfratti, canyon, pareti coralline e banchi rocciosi ricchi di pesce. Aragoste, seppie giganti, polipi, tonni, kingfish, squali nutrici, grigi, leopardo, martello, pinna bianca, razze, mante, barracuda, tartarughe popolano, insieme agli spettacolari pesci di barriera, praterie di gorgonie, coralli di tutti i colori e formazioni granitiche. Una incredibile formazione di fauna e flora subacquea, un viavai di creature appassionate e appassionanti: i sub sono fortunati, ma anche solo maschere e boccagli ti rendono partecipe alla sfilata marina.

mergui

Ma la vita è anche sulla terra

Fuori dall’acqua sulle isole Mergui gli animali vivono in un’impenetrabile foresta tropicale: un intrico di rami, arbusti, felci giganti, dal cui profondo verde arrivano suoni stranissimi, richiami di uccelli sconosciuti. L’arcipelago ospita nelle sue foreste molti animali, tra cui scimmie, elefanti (che spesso si muovono a nuoto da un’isola all’altra) e perfino un rinoceronte di Sumatra.

A contatto con la natura

Il viaggio alle Mergui è consigliato a chi ha grandi capacità di adattamento e desidera una vacanza seguendo i ritmi della natura. Respiri profondi, silenzi e occhi aperti per incamerare quanto di più intatto c’è ancora nel mondo. E attenzione, si dice che anche le tigri si aggirino nelle isole più vicine alla costa…

mergui6

Share



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: