Due passi nel Principato di Monaco – cosa vedere a Monaco

Dov’è il Principato di Monaco?

Ma è Monaco o Montecarlo?

Il principato di Monaco è una linguettina di terra a sud est della Francia e a pochissimi chilometri dal confine italiano. E’ una zona turistica molto popolare, una micro città-stato sinonimo di lusso e glamour, amato dai ricchi e venerato da chi passeggia e gode o rode delle ricchezze altrui. La lingua ufficiale è il francese, ma si parla anche l’italiano. Il principato di Monaco ha una sua lingua tradizionale, il monegu, ma è parlato solo dagli anziani e lo si studia un po’ nelle scuole monegasche. Si parla spesso di Montecarlo, ma in realtà è solo una zona della città, quella centrale. Il nome corretto della città del Principato di Monaco è ovviamente Monaco.

Il casinò

Il Principato dell’ostentazione

Monaco è la sede di uno dei casinò più famosi del mondo ed è frequentato giorno e notte da temerari amanti del gioco d’azzardo, ricchi o poveri. Per entrare si deve superare una lunga fila di auto di lusso parcheggiate davanti al casinò del Principato di Monaco, come Ferrari, Bentley o Lamborghini. Nel grande centro di Monaco il valore del denaro è regolato da una diversa scala di grandezza, si amplifica e ti stordisce di lusso esagerato. Però qui è concesso. Nel Principato di Monaco si può fare: è il porto franco dello sproposito esentasse.

Cosa fare nel Principato di Monaco

La spiaggia di Larvotto

Il Principato di Monaco è un concentrato di esperienze e bellezze. Essendo così piccolo, è facile associare tante attività e vedere molte cose in poco tempo. Monaco è bagnata dal mare e prendere un po’ di sole è d’obbligo. Il Principato di Monaco infatti è in una posizione particolare che garantisce un clima mite tutto l’anno. Quindi, mentre in Europa si spala la neve a Monaco si passeggia in spiaggia. La spiaggia di Larvotto è una spiaggia libera, ben tenuta e ben strutturata. D’estate e in primavera è fantastica per i bagni nella baia trasparente e calda. In inverno è meraviglioso pranzare nei ristorantini che vi si affacciano guardando il mare.

La scienza nel Principato di Monaco

Il Museo Oceanografico

Il Museo Oceanografico si trova su una scogliera, poco sopra il mare e vale la pena farci una visita anche solo per le sue architettura e posizione. La sua costruzione risale a più di un secolo fa ed è una meraviglia sia per il valore scientifico e divulgativo che per la sua conservazione e rinnovamento. E’ chiaro che gli investimenti sono ingenti e che la cura di questo Museo deriva da una grande passione per il mare.

Shopping nel Principato di Monaco

Una gimcana nel lusso

Con il sole o con la pioggia, lo shopping monegasco è un must. Nel centro di Monaco, proprio vicino al casinò o all’Hotel de Paris puoi visitare le boutique di lusso con le collezioni più pregiate, come Prada, Gucci, Dior o Chanel. Se preferisci i centri commerciali puoi andare al Metropole, lucido e luminoso di boutique prestigiose e firme di alta moda. Un altro centro commerciale è il Fontevieille anch’esso ricco di fashion e high-tech di grido. Lo shopping nel Principato di Monaco è un’esperienza per pochi o per poco, dipende dai punti di vista!

La musica del Principato di Monaco

Un salto all’Opéra di Montecarlo

Il rosso e l’oro si uniscono in coro insieme alla musica per festeggiare questo tripudio di lusso e armonia. Questo teatro è una parte del Casinò, aperto nel 1879 e offre ancora oggi un repertorio musicale lirico degno di un grande teatro di città. La sala è piccola e con una perfetta acustica: sono passati da qui i più grandi della lirica mondiale, come Pavarotti o Placido Domingo. E’ opportuno informarsi prima di visitarlo, perché non sempre è aperto.

La velocità del Principato

Il Gran Premio

Il Principato di Monaco si riempie e si blocca durante le giornate del Gran Premio. Le automobili della Formula Uno sfrecciano rumorosamente per le strade cittadine mentre i cittadini scalpitano aldilà  delle transenne. I più fortunati hanno la casa sul percorso e si godono lo spettacolo da posizioni privilegiate, ospitando amici e parenti in una festa di bandiere e monossido di carbonio. Tanta preparazione, tanta ansia per un giro di pista… Ma non serve essere un appassionato per ritrovarsi coinvolto in questa competizione. Basta essere a Monaco.

Le tradizioni del Principato di Monaco

Il cambio della guardia

Il Principato di Monaco ha un Palazzo Reale, uno dei luoghi più caratteristici e antichi del principato, situato nel punto più alto della città, con una vista a 360° sul mare. Il grandissimo piazzale davanti al castello è sempre pieno di turisti a caccia di fotografie, soprattutto alle ore 11.55, quando avviene il pittoresco cambio della guardia. Si tratta di un rituale solenne, pieno di carisma e coordinazione. Intorno al Castello, ci si sparpaglia per le numerose viuzze a caccia di souvenir o ristorantini tipici.

Il verde del Principato di Monaco

I suoi parchi

Il mare abbraccia la metà di questo luogo da fiaba: l’altra metà è circondata dal verde, scuro di boschi e chiaro di giardini. Monaco ha percorsi fioriti e rilassanti in meravigliosi parchi e giardini. Il Jardin Exotique ad esempio, nel centro della città, con una vista sconfinata verso il mare. Il giardino vanta la più grande varietà di piante grasse provenienti da tutto il mondo d’Europa. Un giro nella fresca grotta è di rigore, soprattutto per i bambini. Il Principato di Monaco è inoltre pieno di parchi e giardini in ogni angolo, corredati di comode panchine, fontane e terrazze sul mare, luoghi ideali per sfogliare Vogue con calma e silenzio.

L’alcol del Principato di Monaco

Un aperitivo in Promenade

A conclusione di ogni giornata a Montecarlo, dopo natura, scienza o tradizione è d’obbligo concedersi un aperitivo sulla magnifica promenade. I locali, i pub, le brasserie ti aspettano al crepuscolo con colorati cocktail e stuzzichini pronti a trasformarsi in piano bar e locali notturni al calar del sole. Ti siedi al tramonto e ti rialzi all’alba, insomma, su questo orlo di mare. Ed è proprio davanti al mare e al sole che è bene chiudere ed aprire ogni nuova giornata in questo luogo così costoso ma poco impegnativo. E’ lo stesso sole della costa Ligure che ti ricorda che a pochi passi ci sono persone che circolano felici anche con macchine di piccola cilindrata. E in fondo va bene così.

Share



5 Comments

Very nice!

Reply

Il Principato di Monaco è stato il primo paese straniero visitato; ero bambino e lo scelsi come destinazione di un viaggio in camper con i miei genitori

Reply

Direi che è stato un buon inizio!

Reply

Visitai Monaco tantissimi anni fa, durante una vacanza in Liguria. Nonostante fossi poco più che una ragazzina ricordo che rimasi affascinata dallo splendido Palazzo Reale. Tornassi indietro farei anche un giro al Casinò 😉

Reply

E’sempre piacevole passeggiare nelle strade assolate di Monaco, in qualsiasi stagione. In questo periodo ci sono i mercatini di Natale in promenade. Uno spettacolo!

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: