Sotto il mare di Gran Cayman

Un’isola accogliente

sopra e sotto

Il sole brilla forte sul mare di Gran Cayman, in perenne attesa di grandi navi da crociera provenienti dalla Florida, di turisti stanziali e di uomini d’affari. Vale la pena passare qualche tempo nella capitale durante il soggiorno alle isole, George Town per approfittare del grande mercato duty free, o per gironzolare curiosando tra gli innumerevoli souvenir che rendono tanto felici i turisti americani. Vale la pena passare qualche pomeriggio sdraiati al sole della Seven Miles, la spiaggia più bella e più lunga dell’isola.

img_5246

Soprattutto sotto

andiamo a verificare

Ma la proposta più straordinaria, anche questa nei pressi immediati della città, viene dal mare. Sotto il mare di Gran Cayman, partendo con una navetta dal porto, ci si ritrova facilmente a contatto diretto con gli abissi. Con un sottomarino Atlantis si può scendere velocemente lungo il reef, fino a trenta o quaranta metri, per ammirare la bellezza dei fondali. Ma è anche possibile vivere un’esperienza unica: immergersi con un piccolo sommergibile, capace di trasportare solo due passeggeri oltre al pilota, fino a circa trecento metri, proprio lungo la spettacolare parete che circonda l’isola di Gran Cayman .

 

Sotto il mare di Gran Cayman

meraviglie dal profondo

 

Il piccolo mezzo subacqueo plana velocemente sull’acqua cristallina. Attorno ai sessanta metri si abbandona la zona al limite della quale si avventurano i subacquei più esperti. Si entra in un mondo quasi totalmente inesplorato, parzialmente sconosciuto. Tanto che non mancano gli enti scientifici e le grandi case di produzione di documentari, come National Geografic e Bbc, pronte ad avvalersi del Deep Explorer per nuove ricerche e filmati sensazionali di quanto succede sotto il mare di Gran Cayman.

cayman2

Si scende verso il fondo

nel buio totale

Affondando lungo la parete, arriva il momento di accendere i potenti fari. Il muro è ricoperto di spugne coloratissime. Poi, scendendo ancora, anche queste forme di vita scompaiono gradualmente. A circa 200 metri ci si ritrova nel buio totale. Nulla si muove. Sembra di essere affacciati su un mondo congelato. Tutto è coperto da un sottile strato di sedimento. Poi, d’improvviso, un grande squalo di profondità fa la sua comparsa. L’immersione dura circa un’ora, e le sorprese possono essere davvero molte. Squali, un branco improvviso di pesciolini, macchie di flora colorata che interrompono il paesaggio uniforme e fangoso.

Dal profondo blu

alla meravigliosa superficie

E poi dal profondo si torna dove splende il sole a guardare i colori del mare delle Gran Cayman. Dopo tanta esplorazione subacquea, ci si sdraia sulla sabbia ad aspettare le grandi navi sdraiati sulla Seven Miles.

img_5251

Share



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: