Scegliere la fede nuziale

Sarà una parte di te

Si avvicina il giorno del matrimonio e arriva il momento di scegliere la fede nuziale. Entrare in gioielleria può provocare grandi dubbi e ansie, se non conosci i modelli di fede nuziale normalmente utilizzati. Classica o francesina? Oro giallo o bianco? Che indecisione? E se scegliessimo una fede diversa, ma davvero diversa? La scelta è molto importante poiché dovrai portarla al dito per sempre (si spera!). Quel cerchietto d’oro parlerà di te per tutto il resto della tua vita: sai scegliere la fede nuziale giusta? La vedrai sulla tua mano ogni giorno e quindi deve piacerti molto. Il classico non stanca mai ma potrebbe essere anche un gioiello particolare, originale ma portabile con la possibilità di distinguerla al primo sguardo. Diventerà una parte di te, dal giorno del matrimonio e per tutta la vita.

La fede classica

Quando ci si trova a dover scegliere la fede nuziale, si parte dalla più richiesta. La fede nuziale classicà è l’opzione più semplice e tradizionale. E’ una sottile striscia d’oro giallo (circa 4 mm.), senza brillanti o pietre preziose, leggermente bombata. Ci ricorda le mani delle nostre nonne, con un pesante e dorato segno d’amore al dito.

La francesina

E’ la fede nuziale più scelta, quella più comune. Si differenzia dalla classica per le dimensioni più snelle, per la semplicità del suo contorno, leggermente bombato. E’ più discreta e comoda: il classico che non stanca con eleganza.

La fede comoda

Questa fede nuziale è sempre il solito anello di metallo prezioso, spesso o sottile ma con una peculiarità quasi invisibile. E’ adatta infatti a chi non è abituato a portare anelli e quindi necessita di un buon confort anche intorno al dito. Per aumentare in comodità viene bombata anche all’interno: ciò la rende più leggera e più comoda da sfilare o infilare.

La fede mantovana

Si tratta di una fede molto alta (circa 6 mm.) e piatta, molto più grande rispetto a qualsiasi altra fede nuziale e molto più appariscente. E’ un anello decisamente impegnativo e importante, ma rispecchia i gusti di chi vuole al dito un chiaro segnale di impegno. E’ piatta all’inerno e leggermente stondata all’esterno.

La fede etrusca

Scegliere questa fede nuziale è un atto di toscanità. La fede etrusca ha una lunga e misteriosa storia che arriva da un passato molto lontano. E’ un cerchio d’oro decorato con scritte ben auguranti (o almeno si spera, anche perchè la lingua etrusca non è del tutto decifrata).

La fede sarda

Questa fede nuziale è molto particolare e la fattura artigianale la rende ancora più preziosa. E’ un cerchio d’oro non omogeneo, più largo sul davanti e stretto nel palmo della mano. La parte anteriore è decorata a mano con tutto l’amore degli orafi sardi. Personalmente la trovo bellissima.

La fede ossolana

Dal sud al nord, nella Valle Ossola. Questo cerchio d’oro ricorda le montagne e i tetti innevati. Scegliere questa fede nuziale significa avere origini montanare per potersi riconoscere nei simboli incisi su di essa: la stella alpina, il grano saraceno e dei nastri incrociati che rappresentano rispettivamente purezza, prosperità e unione.

Fede personalizzata

Se hai fantasia e desideri una fede nuziale unica, puoi disegnarla e farla realizzare da un orafo di fiducia. Nelle gioiellerie ci sono fedi molto particolari come quelli di Haidea (le fedi Efrem Guidi), realizzate nell’oro che preferisci o platino e rifinite a mano ad una ad una, caratterizzate da sfacettature continue. Pietre, incisioni e metalli preziosi: tutto è concesso per rappresentare l’unione indissolubile di due persone.

 

 

Share



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: