Cosa fare a Reunion

Un’isola selvaggia

Réunion non è un’isola per pigri adoratori del sole , bensì la mecca degli sportivi di tutte le età. E’ un vero e proprio Tropico del trekking per migliaia di appassionati, che la considerano l’Himalaya esotico e più accessibile. Sembra l’isola di King Kong: a ridosso di spiagge tropicali si ergono montagne di un verde intenso, con foreste piene di rocce e cascate. Il territorio che ti aspetta ti dice già che sarà una vacanza insolita e con tutti quei sentieri già immagini cosa fare a Reunion.

Tante cose da fare

Ti svegli di mattina e cominci a scivolare nei letti delle rapide trascinati dall’acqua, discendi i canyon imbracato come un alpinista, ti lanci in parapendio dai picchi più alti, volando tra oceano e vulcani. Oppure puoi fare trekking o mountain bike sui sentieri spettacolari dei cirques (gli anfiteatri montuosi risultato delle esplosioni vulcaniche), puoi cavalcare le onde a Roches Noires o immergerti sulle colate di lava tra migliaia di pesci tropicali.

Un trekking favoloso

L’isola offre decine di sentieri ben segnalati e Gite d’étape o Chambre d’Hòte (rifugi e affittacamere) dove dormire a prezzi accessibili durante le gite di più giorni. Inoltre si possono fare due Grand Randonnées (escursioni lunghe e impegnative): la GR 1 (circa 60 km nella sua versione più breve) che sale al Piton des Nieges e passa per i Cirque de Salazie, del Cialos e del Mafate; e la GR 2 (150 km), una grande traversata di tutta l’isola da nord a sudest, passando per i Ciques de Mafate e Cilaos e il vulcano Piton de la Fournaise.

Canyoning da paura

Réunion è un vero paradiso per il canyoning, grazie all’incredibile quantità di fiumi e rapide adatti a tutti i livelli di esperienza. Canyoning significa calarsi da strapiombi verticali, gettarsi nell’acqua per fare il toboga (lo scivolo) nelle cascate, lanciarsi da una parete all’altra delle gole scivolando appesi a una carrucola, nuotare nei fiumi, saltare da rocce altissime. Tutto nella massima sicurezza, ma non è uno sport così semplice.

Romantico parapendio

Per i suoi rilievi, il microclima e gli alisei che vi soffiano, Réunion è anche uno dei posti migliori al mondo per provare il parapendio. La stagione dura tutto l’anno e il principale punto di partenza è Saint Leu. Da qui si raggiunge Colimaçons (altitudine 800 metri) e dopo il volo si può atterrare sulla spiaggia vicino alla Ferme Corail.

Che fatica!

Tolto la pesante imbragatura del parapendio, giunti in volo in spiaggia, ci si può magari fermare lì per un po’ a godersi il sole e il mare come solo gli appassionati e pigri adoratori del sole sanno fare. Niente di più meritato!

Processed with VSCO with j2 preset

Share



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: