Un viaggio in Madagascar, l’isola che accontenta tutti

Un’enorme pezzo d’Africa

Il Madagascar è grande, grandissimo e già questo aiuta: tanto spazio e quindi i turisti si disperdono senza pestarsi i piedi in affollati mercati turistici o ritrovarsi a fare gimcane tra i pullman in escursione. E’ anche un un’isola unica, come uniche sono la sua fauna e la sua flora. E’ un pezzo d’Africa che rimane a galleggiare nell’Oceano, in attesa che tempo e spazio si accorgano della sua esistenza. La sua apparenza così primordiale e le sue spiagge così invitanti attirano turisti con diversi intenti e soprattutto diversi interessi.

Flora e fauna da giurassico

Un viaggio in Madagascar ti porta un po’ in Africa, dove la natura è rigogliosa e orgogliosa di moltissime specie endemiche. Lemuri, camaleonti, uccelli variopinti e poi baobab e piante carnivore. Un Jurassik Park vivo e visitabile con cannocchiale e macchina fotografica alla mano. I naturalisti viaggiatori troveranno in un viaggio in Madagascar la biodiversità maggiore di tutto il pianeta e ne usciranno entusiasti. I parchi nazionali saranno una scoperta senza precedenti.

Due passi nella foresta

I camminatori non si fermeranno un attimo, non toglieranno mai le scarpe da trekking. Possono passeggiare sul bordo del cratere di vulcani estinti, esplorare foreste tropicali e seguire sentieri misteriosi. Giorni e giorni di cammino per scoperte quotidiane e forma fisica invidiabile. Ma anche tanta avventura, perché un viaggio in Madagascar può prevedere tende da campeggio e veri e propri bivacchi sotto la volta celeste per giorni e giorni, adatti agli esploratori più integralisti.

All’ora di cena?

Tanto moto non può non scatenare l’appetito e gli amanti del cibo esotico possono sbizzarrirsi in gusti, abbinamenti e consistenze incredibili. La cucina del Madagascar è un miscuglio di sapori che arrivano dall’Africa, dal Medio Oriente e dall’India. Il riso è il protagonista indiscusso, con carne e verdure. Un tripudio di sapori speziati e colori, annaffiati da alcol ottenuto dalla distillazione della canna da zucchero o del riso. I buongustai sperimentatori torneranno con un tasso etilico elevato e qualche chilo in più sulla vita.

Il paradiso dei pigri

Ma non può snobbare un viaggio in Madagascar chi vuole solo riposare su bianche spiagge lambite dal mare cristallino. Un delizioso far nulla, un impenitente ozio sotto le palme, disturbato solo da qualche attimo di snorkeling.

Il Madagascar accontenta tutti

Una vacanza in Madagascar unisce spiriti e temperamenti diversi, coniuga ozio e movimento, infradito e scarpe da trekking. In un’isola meravigliosa vagano estremi opposti di vacanzieri e spesso si ritrovano a raccontarsi diverse esperienze, diverse avventure e incontri. Ma sono tutti uniti nell’entusiasmo della meraviglia che solo qui associa anime disomogenee che si fondono insieme nei rossi tramonti e nel profumo di ylang ylang.

Share

Comments

comments

2 pensieri riguardo “Un viaggio in Madagascar, l’isola che accontenta tutti

Lascia un commento