Crociere sui fiumi americani

Le navi dei desideri

Ci penso da anni: è uno dei miei grandi sogni. Prima o poi riuscirò ad andare e a navigare su quei meravigliosi fiumi americani che hanno accompagnato la storia americana tra grandi generali e pionieri; voglio ripercorrere le liquide strade usate per il trasporto e per l’esplorazione del continente, voglio vedere il disegno dei confini, le testimonianze dei periodi storici, voglio la stessa emozione che ha ispirato libri e film. Percorrere i fiumi americani è di sicuro un modo diverso per viaggiare attraverso gli Stati Uniti. Un modo lento e antico, con battelli storici ristrutturati, toccando rive umide di tradizioni e grandi storie. Scegliere? Le opzioni sono molte e diverse, dipende dal fiume. Da nord a sud provo a convincervi a venire con me.

Mississipi

Il Mississipi è il grande fiume: parte dal Minnesota e arriva all’Atlantico, interamente navigabile fino ai Grandi Laghi. E’ una crociera meravigliosa, lungo le sponde di storici stati. Da New Orleans, in Luisiana, poi attraverso l’Arkansas fino al Tennessee, con sosta a Memphis. E ancora in Kentucky, Missouri e Illinois e poi Iowa, Minnesota e Wisconsin. E non basta attraversare luoghi di incredibile bellezza e importanza: lo si fa su un battello coloniale, con pochi ospiti e molte comodità. Da cinque a ventun giorni (dipende dal tipo di crociera scelta) in ampie cabine con balconi privati, servizio in camera gratuito, WiFi e altro. E mentre il leggendario fiume scorre lento sotto il tuo battello superando antiche piantagioni e linee della guerra civile, vorre ascoltare un’orchestra jazz suona al tramonto al ponte superiore. Questo è il mio primo sogno, sul Mississipi, il primo tra i grandi fiumi americani.

L’Hudson

L’Hudson vorrei vederlo nei mesi autunnali e fare la risalita completa, coloratissima tra gli aceri e le betulle del nord dello stato di New York. Una crociera di foliage tra le montagne Catskill sulla sponda occidentale e dalle colline di Taconic e Berkshire ad est. Questo fiume è ricco di storia e bellezza: scorre completamente nello stato di New York, ma attraversa città risaltenti al dominio olandese e inglese, con particolarissime architetture e storie, tra le quali la casa di Robert R. Livingston e la West Point Military Academy. Vorrei ascoltare gli esperti e le guide che ti accompagnano per tutta la settimana a bordo (tanto dura questa meravigliosa crociera in uno dei grandi fiumi americani), e farmi raccontare storie, aneddoti e particolari storici.

I fiumi della Florida

Tra i grandi fiumi americani non posso dimenticarmi di quelli della Florida. Il primo fiume è il St. Johns, dichiarato patrimonio dell’umanità e uno dei pochissimi sopra l’equatore. Sarà interessante visitare qualche città affascinante come Palatka o toccare il cuore della foresta nazionale di Ocala mentre la nave scivola dal fiume St. Johns a Lake George tra alligatori e lamantini. Farei moltissime foto a natura e architettura vittoriana: mi stupirei dell’incredibile patrimonio di uno stato che, solo all’apparenza, sembra frivolo e superficiale.

Columbia e Snake

Ogni crociera è diversa negli Stati Uniti: tutti i grandi fiumi americani raccontano storie diverse, hanno avuto ruoli da protagonista in diverse epoche, ma rispondono con entusiasmo alle più severe aspettative. Attraverso il Columbia e lo Snake si attraversa il Selvaggio West, ai tempi delle prime colonizzazioni. E vorrei tanto sorseggiare il vino prodotto dai vigneti che si inchinano al tuo passaggio, magari guardando Portland che si allontana.

Allora, partiamo?

Al momento le crociere dei grandi fiumi americani rimangono il mio grandissimo sogno. Ma sono abituata a realizzarli, soprattutto se si tratta di viaggi a cui tengo. I miei viaggi iniziano nel momento esatto in cui inizio a progettarli. Nel frattempo andrò a farmi un aperitivo in Darsena…

Share

Comments

comments

2 pensieri riguardo “Crociere sui fiumi americani

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.