Facciamo treeclimbing

Come i bambini

Chi non l’ha mai fatto? Ci siamo arrampicati tutti sugli alberi, per sfida, per coglierne i frutti o per vedere dall’alto il mondo dell’infanzia. Tutto con infinita incoscienza, sicuri di non cadere da quella piattaforma nel cielo. E se ci fosse la possibilità di rifarlo, magari salendo ancora più in alto, ma in totale sicurezza? E come non pensare a Julia “butterfly” Hill, eroina degli ambientalisti americani che ha dovuto eroicamente vivere da sola oltre due anni su una sequoia millenaria per salvarla dalla motosega? Per gli adulti l’arrampicata arboricola è uno sport: il treeclimbing.

Salire in sicurezza

Adesso non ci sono più scuse, possiamo arrampicarci come bambini passando per sportivi. Tutti possono praticare il treeclimbing, anche i più anziani, a patto di utilizzare tecniche e attrezzature che non rechino danni all’albero e, soprattutto, che garantiscano una totale sicurezza. Dall’alto delle chiome diventiamo dei veri eco-sportivi che si dedicano anche alla protezione e allo sudio delle foreste.

Ci si addormenta tra le foglie

Ho scoperto questo sport per caso e, incuriosita, ho vagato per un bel po’ tra i siti a loro dedicati: ho trovato davvero di tutto. Per gli appassionati di treeclimbing ci sono campionati, raduni, corsi, associazioni e siti. Curiosando tra le proposte ho trovato  anche una notte in sacco a pelo sospeso tra i rami.

free3

Per i meno avventurosi

E per chi non volesse cimentarsi in pericolose scalate c’è il treehouse. Si soggiorna sugli alberi, in comodi hotel costruiti tra i rami ai quali si accede tramite ascensori o comode scale. Si può scegliere tra un albergo impiantato su un cedro secolare dello stato di Washington,  un villaggio tropicale tra i rami in Portorico o un hotel davanti al mare a Samanà a Santo Domingo.

free4

Orgoglio Italiano

Ma solo all’estero possiamo dormire verdi sonni? Ma certo che no! Con tanto orgoglio italiano vi annuncio che anche noi abbiamo il nostro hotel sugli alberi: basta prenotare all’agriturismo La Piantata ad Arlena di Castro (VT). Un weekend in quota e si diventa… esperti del ramo! Forza allora, si sale! Chissà com’è il mondo da lassù!

free5

 

Share



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »