Il mare del Belize – nel profondo Blue Hole

Minuscolo Belize

enorme bellezza

Il Belize, un piccolo stato del Centroamerica, si fa spazio tra il Mar dei Caraibi e lo Yucatan, nel cuore dell’area geografica occupata dai Maya, le cui tratte archeologiche visibili in gran parte del Paese. Ha un territorio molto particolare, pieno di fiumi di pianure e, vicino alla costa lagune e paludi. L’interno del paese è un trionfo di foreste tropicali intricate e selvagge, nascoste dalle nuvole. Sono queste ultime, gonfie e capaci di acquazzoni violenti, le responsabili di mille torrenti impetuosi che tagliano le strette vallate dell’interno.

Piccoli villaggi

alte montagne

Ma la meraviglia del Belize sta anche in quei villaggi di case di legno ai margini della selva, negli sguardi dei contadini che trasportano le loro cose con il cavallo o sui tetti colorati di autobus malandati e stracolmi. Solo oltre l’ultima montagna, alla fine della pianura, il Belize si incontra con il suo mare. Là dove le foreste di alberi diventano foreste di corallo e il cielo nuvoloso si confonde con l’acqua agitata da vento e dalle correnti.

mare del belize

Finalmente il mare del Belize

trasparente e chiarissimo

La cosa che più stupisce è il mare del Belize: foreste di gorgonie, cattedrali di madrepore, una fauna marina degna di una giungla in un mare che ha riflessi e trasparenza del cristallo. Questo immenso e tortuoso organismo vivente è secondo solo al grande reef australiano, da scoprire con spettacolari immersioni o semplicemente pinneggiando a filo d’acqua.

In barca fino al Blue Hole

abisso scuro

Il mare del Belize è straordinario. Nelle sue acque si dirama la seconda barriera corallina del mondo per estensione dopo quella australiana. Qui c’è l’impressionante Blue Hole, un gigantesco buco aperto nei coralli dall’erosione carsica centinaia di migliaia di anni fa, quando l’intera barriera corallina emerse dal mare. Ogni singolo corallo, ogni piccolo banco di sabbia, in questi luoghi, vale un’esplorazione. Soprattutto per chi può conoscerli nel modo più diretto, sott’acqua, ovviamente, con le bombole e la muta.

Come arrivare al Blue Hole

spettacolo nel mare del Belize

Per raggiungere questo universo parallelo che ha i colori dell’arcobaleno ed è cullato dall’acqua, si parte dall’antica capitale del paese Belize City. Da qui ogni giorno partono imbarcazioni veloci con escursionisti decisi a nuotare a fianco di lamantini e tartarughe. I migliori punti di osservazione sono Turneffe e Lighthouse. Il primo è un atollo a forma di goccia allungato da sud a nord, quasi un nastro di corallo che circonda isole e isolotti. Sono scampoli di terraferma spesso disabitati nulla più che sottili strisce di sabbia candida decorata da ciuffi di palme dai colori brillanti. Talvolta uno di questi cayes (isolotti appunto) dà ospitalità a piccoli resort, concepiti per dare soggiorno a completo contatto con la natura e soprattutto con il mare e i suoi fondali.

La perfezione della natura

finalmente il Blue Hole

Un poco più al largo c’è l’atollo di Lighthouse reef, una barriera irregolare che circonda una laguna estesa ma poco profonda. E’ proprio il basso fondale il segreto del colore particolarissimo di questo tratto di mare: un immenso cristallo con lampi di smeraldo. Questo tratto di mare del Belize è uno spettacolo incredibile interrotto solo da un paio di isolotti sabbiosi e l’inquietante voragine del Blue Hole. E’ difficile descrivere la perfezione della circonferenza aperta sui fondali della laguna, proprio al centro dell’atollo. Una voragine di tenebra in cui si perde tutta la luce del sole. I sub si lasciano inghiottire da quel buio.

Un miracolo a pelo d’acqua

silenzi e colori

Nell’acqua chiara del mare del Belize si abbassa la maschera e si diventa subito nuovi abitanti di un pianoro corallino coperto di gorgonie mentre fiammeggiano coralli contorti e madrepore come in un labirinto. E ovunque, nell’acqua sempre più cristallina si affolla un popolo multietnico di pesci di barriera. Un mondo colorato e silenzioso sotto vetro.

Share



51 Comments

il belize mi attira da matti, così come tutti i paesi caraibici, sono davvero drogata di questa zona di mondo, nn smetterei mai di riempirmi gli occhi di blu!

Reply

Il Belize è spettacolare e di blu ce n’è fin troppo, soprattutto nel blue hole!

Reply

Ma che posto incredibile; ne ho sentito parlare tantissimo, ma onestamente non mi sono mai interessata molto. Il tuo articolo è davvero una ispirazione, mi fai venire voglia di partire subito per il Belize!

Reply

Il Belize è perfetto per chi ha grandi capacità di adattamento: non ha grandi hotel o resort esclusivi. Il target è abbastanza spartano. Ma ha una foresta incredibile, piena di rovine Maya di una bellezza commovente e un mare “a scomparsa” unico al mondo. A scomparsa perchè le spiagge migliori appaiono solo in determinate ore con le maree. Il blue Hole poi è pazzesco.

Reply

Sono stata in Belize nel 2015, ma è stata una toccata e fuga, tanto che ho fatto tappa solo a Caye Caulker. Non ho avuto modo di esplorare il Blue Hole, ma devo dire che lo snorkeling nei dintorni dell’isola dove ho alloggiato è stato il più soddisfacente di sempre… In nessun altro posto successivamente ho poi visto una barriera corallina così bella!

Reply

E’ ancora quasi intatta. Speriamo di riuscire a mantenerla così.

Reply

Ho sempre desiderato andarci, ma il tuo articolo ha fatto crescere la mia voglia di partire!

Reply

Il Belize è bellissimo, ma bisogna sapersi adattare. L’interno è pieno di foreste e resti Maya e il mare è uno spettacolo ma gli hotel sono spartani. Vale la pena qualche scomodità per un simile spettacolo.

Reply

Credevo che il blue hole fosse un mito, una leggenda. Una cosa troppo bella per essere vera e invece tu ci sei stata, che figo!

Reply

Non sono scesa. Troppa paura! Dalla barca è impressionante.

Reply

Veramente spettacolare questo luogo. Meta da vedere almeno una volta nella vita.

Reply

Meraviglioso, ma devi adattarti un po’.

Reply

Mi hai fatto tornare in mente che una mia ex collega si è trasferita in Belize dieci anni fa, e finora i suoi inviti e i miei “prima o poi vengo fino lì a trovarti” non si sono concretizzati in nulla! Di solito non sono una fan delle vacanze al mare, ma in un posto così ci andrei subito, senza nemmeno doverci pensare!

Reply

Il Belize non è solo mare, anzi. C’è così tanto da vedere che mi dispiace non avere una collega che si è trasferita da andare a trovare…

Reply

Quanto mi mancano i colori del mare! In questo periodo gli articoli come questo mi fanno davvero sognare!

Reply

Manca moltissimo!

Reply

Aggiungo anche il Belize alla infinita bucket list! Spero davvero che un paradiso naturale così delicato possa essere preservato quanto più possibile: non sono un’amante del turismo “balneare” ma lì ci andrei volentieri.

Reply

Il Belize è molto spartano e devi adattarti molto, sia al mare che nell’entroterra. Diciamo che non è proprio per tutti. Forse per questo è meraviglioso.

Reply

Potrebbe essere proprio il viaggio per noi!

Reply

quanto deve essere perfetto e misterioso questo lembo di terra! Avrei quasi paura a nuotare in quelle acque dal fondale così fragile e perfetto per paura di rovinarlo.

Reply

Purtroppo l’inquinamento è arrivato anche lì. Speriamo che sappiano conservare la barriera, perchè è meravigliosa.

Reply

Bellissimo Belize! Belize e Guatemala è uno degli itinerari che avevo preso in considerazione su Avventure nel Mondo: in tantissimi me ne hanno parlato come un paese oltremodo ospitale e ricco di meraviglie, tu me lo confermi.

Reply

Devi avere ottime capacità di adattamento, non è per tutti, ma è splendido!

Reply

Beh wow! Sto proprio aggiornando in questi giorni la lista dei viaggi da sogno da fare prima o poi! Ora ci aggiungo anche il Belize!

Reply

Consigliatissimo! Yucatan + Belize è meraviglioso!

Reply

Il Belize è piccolo, ma pieno di meraviglie! Per gli amanti della natura come me, assolutamente una meta imperdibile! Quanto tempo consigli di dedicarci?

Reply

Un paio di settimane vanno bene. Puoi unire anche lo Yucatàn se ti piace girare per rovine.

Reply

Sai che non la conoscevo la blu hole? Sembra davvero meravigliosa dalle foto. E che colore l’acqua!

Reply

Il Great Blue Hole è uno degli spettacoli più angoscianti e meravigliosi che io abbia mai visto. Imperdibile.

Reply

La Blue Hole è da sempre una delle meraviglie naturali che mi affascinano di più. Non so se per l’immenso ignoto che si proietta sotto o se per le leggende che la popolazione locale narra, ma la devo vedere prima o poi!

Reply

Fa molta impressione, ci sono arrivata ma non sono scesa in acqua perchè la paura ha avuto il sopravvento. E’ però uno spettacolo!

Reply

Il Belize per me è un progetto di viaggio rimasto in sospeso. L’idea sarebbe quella di fare Yucatan, Guatemala e Belize. Un mese tra rovine e mare da sogno. Speriamo di poter tornare presto alla programmazione!

Reply

Io ho fatto Yucatan e Belize perchè c’è moltissimo da vedere! E’ un viaggio che merita.

Reply

È stato uno dei viaggi più belli fatti finora; visitato lo scorso anno. Templi, mare, ma soprattutto immersioni nel Great Blue Hole, un’esperienza incredibile

Reply

Il Belize è meraviglioso. Non è per tutti, ma è stato un viaggio bellissimo.

Reply

Che meraviglia! Il Belize è un paese che mi attira da sempre, come tutto il resto del mondo d’altronde ma vederlo così illustrato è ancora più bello! Spero di poter riorganizzare presto un nuovo viaggio.

Reply

Auguro a tutti di riuscire ad organizzare un viaggio presto. Anzi, prestissimo!

Reply

Che spettacolo! Il Belize mi ha sempre attirata moltissimo proprio per la sua natura, di una bellezza direi quasi incomparabile. Mare stupendo e quella vegetazione così lussureggiante! Che meraviglia!

Reply

Per un viaggio in Belize servono scarpe comode, una buona capacità di adattamento e un repellente per i mosquitos. Poi è tutta discesa!

Reply

Io e mio marito abbiamo scelto il Messico per il nostro viaggio di nozze. Avremmo voluto fare un salto anche in Belize, ma non siamo riusciti a farcelo rientrare! Peccato, ma vorra’ dire che dovremo tornarci!

Reply

Il Belize è molto diverso dal Messico. Ti toccherà tornare…

Reply

A dir poco spettacolare! Mi è venuta voglia di tuffarmi in quelle acque e nuotare con le tartarughe Un paradiso!

Reply

Mi tufferei ovunque in questo momento, ma mi rimane solo la vasca da bagno di casa mia. Passerà…

Reply

Semplicemente splendido… La mia voglia di un luogo del genere, in questo momento, è quasi “disperata”. Grazie per avermi fatto respirare un po’ di purezza.

Reply

La purezza è una necessità comune in questo momento. Passerà presto, speriamo.

Reply

Che meraviglia!! Avevo già sentito parlare bene del Belize da un mio collega che l’aveva visitato ma non avevo mai avuto occasione di vederne le foto. In un periodo come questo mi verrebbe davvero voglia di partire per un simile paradiso.

Reply

Un vero paradiso: il mare o l’interno. Incredibile.

Reply

Grazie per avermi fatto imparare dove si trova la barriera corallina più bella dopo quella delle mie parti… adesso quando quella del Queensland si sbianca so dove andare (cinismo mode: on)

Reply

Se si sbianca nel Queensland troveremo il sistema di sbiancare anche quella del Belize. Tranquilla, ci mettiamo un attimo! (cinismo sempre in modalità on)

Reply

Wow, deve essere veramente uno spettacolo unico! La blue hole è in uno dei libri fotografici di viaggio che ho a casa come “meta da vedere una volta nella vita”! 🙂

https://julesonthemoon.com/

Reply

Il Belize è uno dei viaggi più belli della mia vita. Ma lo consiglio solo a chi ha spirito di adattamento e una buona tolleranza ai mosquitos.

Reply

Aspetto la tua opinione!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: