Viaggi virtuali: tanti sogni e zero spese

Periodo di vacanze, di prenotazioni ma non sempre i desideri coincidono con il portafoglio. A volte la voglia di fare grandi viaggi, di volare dall’altra parte del mondo cozza con il saldo del conto corrente o con i giorni di ferie che ti puoi concedere.  Non ti rimane quindi che cercare, guardare e provare a visitare quella parte di mondo direttamente dal tuo pc. Il punto di partenza è la tua tastiera il punto di arrivo è la tua immaginazione. Scattano i viaggi virtuali!

I miei grandi viaggi virtuali

Ho iniziato moltissimi anni fa, quando ancora internet non c’era, quando c’erano le agenzie, le fiere di settore e il fai da te era una montagna ancora da scalare. Portavo a casa chili e chili di cataloghi con i quali mi documentavo: partenze, tappe, luoghi da vedere e spiagge su cui riposare. Ho trascorso serate a programmare il viaggio perfetto completo di costi, date e orari. Poi è diventato un gioco con un’amica: un budget un periodo e vediamo chi programma i viaggi migliori. La nostra “serata di viaggi virtuali” era bellissima. Ho fatto viaggi incredibili anche solo attraverso racconti e foto di cataloghi stropicciati, al costo di una pizza a domicilio.

Passeggiare con Street View

Lo fate anche voi? Siamo in molti uniti da questa bizzarra passione di “camminare” con Google Maps per le strade delle città del mondo attraverso viaggi virtuali a colpi di mouse. Non servono scarpe comode: ci si può concedere una passeggiata per le vie del centro in qualsiasi città del mondo ed esplorare. Da Las Vegas a Parigi in pochi minuti. E’ normale essere un po’ scettici, ma questa strana abitudine contagia molti viaggiatori.  In fondo internet ha modificato la vita di tutti noi, perché non dovrebbe modificare anche il nostro modo di viaggiare?

In volo con i piedi per terra

Ogni tanto salgo a bordo di qualche volo, ne seguo la rotta e lo accompagno fino all’atterraggio. Posso anche salire su boing 777, vedere cosa servono a pranzo e controllare se ci sono posto vuoti che avrei potuto comprare ad un prezzo inferiore. Tra i tool per i viaggi virtuali, FlightRadar 24 è uno dei miei preferiti: ti permette di seguire un largo numero di voli, di “salire a bordo” e controllare rotta, servizi ed eventuali ritardi. Rimane comunque un modo per sognare, per stare a casa con la mente in volo.

Voglia di partire

Non ti succede mai di sentire l’irrefrenabile voglia di partire, di imbarcarti e andare, ovunque ma andare? Con Skyscanner puoi fare una moltitudine di viaggi virtuali, digitando l’opzione Everywhere nella ricerca della destinazione del volo. Il motore di ricerca di evidenza tutti i voli a basso costo per le destinazioni più svariate, simulando anche la ricerca degli hotel. Dall’Europa agli Stati Uniti in pochi clic, con hotel o appartamento. Weekend virtuali a costo zero.

Ma poi si fa sul serio!

I viaggi virtuali sono un buon passatempo tra un viaggio reale e l’altro. Servono a riempire i vuoti e le mancanze nei periodi stanziali, a far respirare l’odore degli aeroporti, l’emozione del decollo e l’ansia di vedere, conoscere e annusare. Ma non può bastare guardare il mondo da uno schermo: è come mangiare la Nutella senza aprire il barattolo, sentirne il sapore solo perché ne hai memoria. Prima o poi bisogna aprire il barattolo e infilarci il cucchiaio. Non troverai cioccolato ma una serie di informazioni e idee per la tua prossima meta, una serie di preventivi e itinerari pronti per essere realizzati.

Che tu parta o che tu stia, per il momento, solo davanti al pc, fai un buon viaggio!

Share



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: