Una notte a Espiritu Santo, tra i leoni marini della Baja California

Un paradiso in mare

come arrivare a Espiritu Santo

Espiritu Santo è una piccola isola nel Golfo del Messico, un angolo protetto dall’UNESCO, ricca di meravigliose baie, una fauna marina incredibile, rettili terrestri, uccelli e anfibi. Puoi arrivare all’isola di Espiritu Santo da La Paz, con un paio d’ore di barca, con tour organizzati, di gruppo o barche private. Il viaggio è un po’ movimentato, ma vale la pena sopportare il disagio. Già da lontano ti rendi conto che questo coriandolo della Baja California ha in serbo splendide sorprese, fosse solo per il colore dell’acqua e la grande quantità di pesci. Espiritu Santo è uno degli ecosistemi meglio conservati di tutta la Baja California e le alte aspettative sono ampiamente ripagate.

Dormire a Espiritu Santo

al ritmo della natura

L’isola Espiritu Santo è una riserva naturale, inabitata dall’uomo. Qui si trova il Baja Camp, un esclusivo campo tendato che può ospitare al massimo dieci persone, con docce, servizi privati e cuoco italiano per una cucina a base di pesce, pescato a traino a al bolentino durante la giornata. Puoi fermarti quanto vuoi, una notte o anche una settimana. Il tempo sull’isola di Espiritu Santo non si ferma, ma si sincronizza con la natura e tu cominci a seguirne i ritmi lenti.

Si nuota con i leoni marini

si esplorano canyon

Le giornate a Espiritu Santo trascorrono tra escursioni in barca e trekking a piedi per esplorare i canyon e le montagne interne dell’isola. Si sguazza nell’acqua trasparente tra colonie di allegre foche e, in alcuni mesi dell’anno, si vanno a trovare le mante, gli squali martello e gli squali balena. La baia adiacente al campo è abitata da una comunità di leoni marini, mentre il mare che lo circonda è popolato da delfini e rarissimi squali leopardo.

Una vacanza a Espiritu Santo

perfetta anche per i pigri

In alternativa a tutto questo vai e vieni di animali, se sarai colpito da un attacco di pigrizia, puoi poltrire sulla sabbia aspettando l’ora di cena. La cosa migliore è che si dimentica il cellulare, perché sarà scarico per la mancanza di corrente elettrica. E con lui tutti gli apparecchi elettronici che possono distrarti dalla sabbia, dalle rocce e dagli animali. Sei scollegato senza scampo dalla vita reale. E dopo i primi attimi di sgomento tutto torna, tutto si appiana. E tutto ti rimane.

baja8

Si dorme con la musica del mare

e ci si sveglia con il sorriso

Le tende sono in spiaggia, vicino al mare, e si ha la sensazione di dormire con i piedi in acqua, ma con tutte le comodità. Si campeggia (lussuosamente) seguendo i ritmi della natura, a nanna presto e sveglia all’alba, con il rumore del mare e del vento. La sera si guarda il tramonto sorseggiando un margarita nel silenzio. E ci si ferma, come raramente si riesce a fare, paghi di tanta meraviglia.

Share



4 Comments

Wow hai dormito in quel fantastico campo?! Quanto ti invidio per essere rimasta la sera… io avevo fatto la gita di un giorno e la ricordo come una delle più belle di tutto il viaggio in Baja California e ricordo benissimo di aver guardato il Baja Camp pentendomi amaramente di non averlo prenotato

Reply

E’ costato un sacco, ci ho dormito solo due notti. Ma sono state le notti più belle di tutto il viaggio: niente luce elettrica, niente tv, niente telefoni. Meraviglioso!

Reply

Looks like a beautiful place to visit!

Reply

Yes, it was amazing!

Reply
Lascia un commento

Your e-mail will not be published. All required Fields are marked

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: