San Valentino a Londra, due cuori e una suite!

Cercare il regalo giusto

Anche quest’anno ci siamo, manca pochissimo a San Valentino e se siete combattuti, come me, se bypassare il 14 febbraio come atto di protesta per tutti quei cuori rossi e i cioccolatini ipercalorici o cedere all’aspetto romantico di questa festa, vi ricordo che il modo più semplice per unire cuore e ragione è dedicare un intero weekend all’amato. E non appena sentiamo la parola “weekend”, noi viaggiatori ci svegliamo carichi di buoni propositi. Se il nostro regalo deve essere un weekend dobbiamo stupire, per rendere questo San Valentino speciale, con fuochi artificiali che saltellano alla bocca dello stomaco.

Un volo breve

Cerchiamo un posto vicino, con poche ore di volo e tante cose da fare e da vedere. E perchè non Londra? Un bellissimo weekend di San Valentino a Londra, pronti anche a grandi camminat­e per non perderci il visitabile in solo due o tre giorni. Londra si presta volentieri, sbatte le ciglia agli innamorati e li rassicura con rigore ed eccentricità sapientemente dosati. E’ una valida complice nelle faccende amorose, fornendoti una buona dose di romanticismo nella nebbia di metà febbraio.

Cosa fare?

Una passeggiata a Covent Garden, magari con i biglietti di uno spettacolo teatrale in mano, una visita all’Abbazia di Westminster e poi il Tower Bridge di sera…Già di sera! Dove dormire? Se vuoi continuare ad accendere le micce dei fuochi d’artificio, se ti serve ancora qualche chilo di romanticismo per rendere davvero indimenticabile questo weekend, ti consiglio una suite al Connaught Hotel.

Un hotel romantico

Il Connaught si trova in pieno centro, tra il parco e le vie dello shopping. Mayfair è un un quartiere molto austero e forse poco turistico, ma centro della moda inglese e di eleganti pub. Ma ciò che fa la differenza è ben visibile varcando la porta d’ingresso. L’eleganza inglese ti avvolge come una coperta e ti scalda il cuore. E ti scaldano altrettanto le coperte di cachemire nei letti, tra la fine e fresca biancheria.

Quale camera gli/le assomiglia?

Se poi esageri e scegli di pernottare nella suite dovrai scegliere quale tipo di camera ti assomiglia: quella che ti trasporta all’interno di un antico veliero, con tanto di oblò e oggettistica a tema, quella in stile mediorientale con i mobili intagliati di Kabul, vetrate e dipinti, quella per gli appassionati di lettura, con una grande e fornita libreria, camino e poltrona da lettura o quella super lusso per chi ama gli sky line con una terrazza panoramica. Certo il conto farà tremare il limite della carta di credito, ma, almeno a San Valentino non bisogna badare a spese.

Romanticismo con finale ad effetto!

Aggiungiamo poi un massaggio alla Spa, un tuffo nella piscina ionizzata e un bagno di vapore. E poi a cena, nel ristorante stellato e dopo un drink, nel pub dell’hotel rinomato per aperitivi e cocktail. E se poi il romanticismo vi prende la mano… nell’hotel organizzano eleganti e raffinati matrimoni. Attenzione, sono validi in Italia!

Buon San Valentino a Londra!

Share



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »