Cosa vedere ad Atene – città semplice e magica

Atene è forse la città con più storia al mondo, magica e adorata dai turisti e dagli dei. Ad Atene sono nate civiltà, democrazie e i più grandi saggi dell’antichità: tra le strade e i palazzi si parlava di libertà, di bellezza e di vita, quando nel resto dell’Europa regnavano buie dittature. Ad Atene sorgono palazzi e templi che rispecchiano la grandiosità degli antichi greci ed ancora oggi suscitano ammirazione nel mondo. Quando sono partita in molti mi hanno detto che Atene ha poco da offrire e che in poco tempo avrei visitato tutto. In realtà ho incontrato una città essenziale e semplice ma piena di meraviglie e di fascino. Cosa vedere ad Atene? Tantissime cose!

Ognuno ha il “suo” posto

trova il tuo!

Ci sono moltissime cose da vedere ad Atene perché è sempre stata abitata, sin dal Neolitico. Ma fu il V secolo il periodo della sua massima fioritura, quando la sua civiltà e i suoi valori superarono i limiti fino ad allora conosciuta e divenne la madre di ogni civiltà occidentale. Atene ospita quasi 5 milioni di persone e si sviluppa intorno all’acropoli: è il centro politico, sociale, culturale finanziario e commerciale di tutta la Grecia. Ognuno può trovare il “suo” posto ad Atene.

Il Partenone ti osserva sempre

dall’alto della collina

Atene è piena di angoli nascosti: dietro a palazzi anonimi e maltenuti si nascondono gallerie d’arte o resti storici. Da vedere ad Atene c’è moltissimo se hai occhi attenti e curiosi, perché in questa città si mescolano antico e moderno, natura e civiltà, tradizione e tendenza. Le strade trafficatissime nascondono stradine decorate da bouganville piene di ristorantini e caffè. Ovunque vai, il Partenone ti osserva da lontano e ti protegge con le sue possenti colonne. Atene è aperta a tutti e sta a te trarne il meglio.

Facilissimo arrivare

via terra o via mare

Atene è situata nell’ Attica, circondata da montagne e dal mare. Ci si arriva comodamente in aereo o in traghetto, partendo da Ancona, Venezia o Bari. Il porto commerciale e turistico principale, il Pireo, è vicinissimo alla capitale, sulle coste dell’Attica meridionale. Altrettanto facile è vivere Atene: il clima è uno dei migliori d’Europa, piove pochissimo e la temperatura è mite in inverno.

Muoversi ad Atene

con i mezzi o in bici

Atene ha una rete di trasporti capillare e ben strutturata. Spostarsi da una parte all’altra della città è facilissimo, soprattutto con la metropolitana che copre tutti i quartieri di Atene. Comodissimo per una visita ai quartieri lungo il litorale il tram che percorre tutta la costa, regalandoti scorci di mare, profumo di pini marittimi e visite a quartieri nuovi ed eleganti. E’ possibile noleggiare biciclette o motorini, anche se il traffico è davvero molto caotico. I taxi sono economici e ce ne sono moltissimi.

Piazza Syntagma

Il cuore di Atene è la Piazza Syntagma: grande e trafficatissima rispecchia i canoni di semplicità ed essenzialità della città. E’ dominata dall’alto da Parlamento Ellenico, un edificio severo e imponente, adibito dopo la sua costruzione a residenza reale per il re Ottone. Proprio di fronte al Parlamento si trova la tomba del milite ignoto, dove si svolge la pittoresca cerimonia del cambio della guardia, ogni giorno alle ore 10.00, assolutamente da vedere ad Atene. Per la cerimonia in pompa magna bisogna essere presenti la domenica, alle ore 10 in punto. Su un lato della Piazza Syntagma si vede il meraviglioso Hotel Grande Bretagne, famosissimo hotel 5 stelle, punto di riferimento storico frequentato da celebrità e teste blasonate. Dalla Piazza parte Via Ermou, la via principale dello shopping e delle griffe d’alta moda di Atene. Se cerchi le varie cose da vedere ad Atene, passerai per questa piazza spessissimo: proprio da qui partono tutti i tour, i taxi e gli autobus, compresi i Sightseeing Bus, così comodi per spostarsi da una parte all’altra della città.

L’Acropoli

Ma che grande emozione è salire sull’Acropoli di Atene? Immortalata su ogni libro di storia e su ogni guida turistica di tutto il mondo. E’ forse la prima cosa da vedere ad Atene, per impazzire di meraviglia e sentirsi parte di un pezzo di storia così importante. L’Acropoli è una delle sette meraviglie del mondo, ha incontrato periodi di grande lustro e periodi di buio declino, ma è incredibile pensare che da più di 2500 sorveglia Atene dall’alto. Ti consiglio di visitarla al tramonto, quando i marmi del Partenone scintillano, assorbiti dalla moderna metropoli.

Museo dell’Acropoli

Una volta visitata l’Acropoli è importante fare una visita al Museo dell’Acropoli. All’interno si possono ammirare pezzi appartenenti ai monumenti dell’Acropoli, salvaguardati dal deterioramento climatico esterno. Oltre alle sculture ci sono parti di edifici e mappe con la ricostruzione di come l’Acropoli si presentava più di duemila anni fa. Ci sono inoltre le famose Cariatidi, le statue delle sacerdotesse, colonne dell’Eretteo, grande tempio del lato nord dell’Acropoli.

Museo Archeologico Nazionale

La mia emozione è stata grande incontrando di persona il volto di Agamennone, conosciuto solo tra le pagine dei libri di storia. Il Museo Archeologico è meravigliosamente grande e contiene reperti dalla preistoria all’antichità ritrovati in tutta la Grecia. Sono pezzi interessantissimi che trasudano l’essenza di una civiltà grande e importante. Gioielli, maschere funebri, oggetti di uso quotidiano e poi grandi statue si susseguono con grazia e meraviglia. E’ sicuramente il Museo più importante di Atene.

I Giardini Nazionali

I Giardini Nazionali sono una cosa da vedere ad Atene quando ha voglia di riposare piedi e orecchie. Sono un buon rifugio nel cuore della città, con varchi aperti nella Piazza Syntagma. I giardini coprono 16 ettari di spazio con romantici vialetti e stagni pieni di anatre, dove è piacevole passeggiare al ritmo delle ali delle cicale e al cinguettio degli uccelli. Alcuni recinti sono occupati da caprette, pavoni e altri piccoli animali da cortile. Orde di pappagallini sciamano di albero in albero senza sosta. In un angolo del parco puoi trovare un grazioso e caratteristico bar dove puoi assaggiare piatti e dolci tipici. Una pausa meritata, dopo tanto camminare!

Monastiraki

Monastiraki è il quartiere più antico e frequentato, assolutamente da vedere ad Atene. Per le sue vie si accalcano bar, roof garden, monumenti antichi e grandi mercati. Puoi andarci di giorno o di sera, per pranzare o cenare nei locali tipici o per svolazzare tra le bancarelle del mercato delle pulci, fra antiquariato e gioielli artigianali.

La Plaka

Se vuoi vedere la vera movida di Atene devi passeggiare tra gli edifici fatiscenti e le viuzze antiche di questo quartiere, brulicante di bar e ristoranti glamour. Si trova proprio ai piedi dell’Acropoli e vanta il lustro di essere il quartiere abitato più a lungo nella storia del mondo. Molti edifici sono stati restaurati e trasformati in lussuose dimore con terrazze panoramiche su siti antichissimi, piccoli musei e chieste storiche.

Varvakios Agora

Merita di essere annoverata tra le cose da vedere ad Atene questo scorcio di vita vera: si tratta di un mercato alimentare in una struttura molto antica e pittoresca. All’interno si trovano bancarelle di carni e pesce, all’esterno frutta e spezie. L’atmosfera del posto è senza filtri: qui si sviluppa la vera vita degli ateniesi, di quelli che lavorano tra carcasse appese e ghiaccio gocciolante pieno di pesce fresco.

Licabetto

Se vuoi vedere Atene dall’alto, da un’angolazione diversa di quella del Partenone, puoi salire sul Licabetto, una collina antagonista dell’Acropoli. Puoi salire a piedi con spirito di avventura, per un sentiero tra i boschi. Se invece preferisci la comodità puoi utilizzare la funicolare. Arrivato in cima puoi ammirare la città in tutte le prospettive e con diversi orizzonti. In cima puoi inoltre visitare una piccola chiesa (St George) e sederti a mangiare qualcosa in un ristorante gourmet con una terrazza panoramica mozzafiato.

Tempio di Poseidone

Tra le cose da vedere ad Atene o meglio a circa 70 chilometri, merita una visita il Tempio del dio degli oceani. Si trova a circa 50 metri sul livello del mare a Capo Sunio. Fu costruito dagli antichi ateniesi per guidare i marinare nel ritorno a casa. Al tramonto è un vero incanto, quando le colonne di marmo bianco si colorano di rosa con gli ultimi raggi di sole. La sua figura assume un aspetto glorioso e degno di un dio così importante. Puoi unire alla visita un bagno nelle spiagge vicine al tempio o una buona cena nelle numerose taverne tipiche.

Ristoranti di Atene

Visitare Atene significa anche lasciarsi andare a peccati di gola nelle sue numerose taverne. La scelta gastronomica è ampia e variegata: ci sono moltissimi ristoranti alla moda con piatti tipici rivisitati per avvicinarsi ai gusti dei turisti e tipiche taverne, con tovaglie a quadri e camerieri che ti invitano con insistenza ad entrare. Anche lo street food si ritaglia un piccolo spazio in questa città, con postazioni dedicate ai souvlaki, falafel o kebab. Mangiare ad Atene è molto semplice e nessuno ha problemi nell’incontrare i propri gusti. Ahimè, dolci compresi!

Atene: vista!

Un’altra grande città visitata, un’altra esperienza che mi ha riempito il cuore di ricordi meravigliosi. Ma Atene lascia un po’ di più: forse è la certezza che arrivo anche io da lì come un po’ tutti noi.

Share



44 Comments

Non sono mai stato ad Atene. O forse è meglio che rettifichi: sono stato ad Atene negli anni di liceo classico, quando la storia della civiltà occidentale, di cui Atene era il fulcro, occupava il mio interesse di liceale. E oggi ancora mi interesso alla cultura greca leggendo i suoi poeti di ieri e di oggi. Fra questi ultimi in particolare Ghiannis Ritsos e Kostas Kariotakis. Il primo soprattutto ti prende per mano e ti fa rivivere la vita che si svolgeva nell’Atene di qualche anno addietro.
Le immagini che hai pubblicato mi hanno ricondotto all’atmosfera delle mie letture. Grazie, Paola!

Reply

Atene non piace a tutti. Superficialmente tutti vedono una città trascurata e un po’ decadente. Ma Atene è stata grande proprio perchè è andata oltre l’apparenza: l’essenzialità e la libertà l’hanno resa grande nella storia. Sono cose che noi, purtroppo, abbiamo dimenticato.

Reply

Avrei voluto visitare Atene la scorsa primavera ma mi è stata sconsigliata da molte persone. Vedendo le tue foto mi sembra invece che sia una città ricca di cose da vedere! Chissà, magari in futuro..

Reply

Ci sono città più “sgarruppate” di altre, ma a volte proprio il degrado di alcune zone fa parte del fascino di una città. Atene è stata grande nella storia e solo pensando a questo mi ha emozionato camminare per un luogo così importante. Anche a me avevano detto che non valeva la pena fermarsi più di due giorni. In realtà ho fatto fatica a vedere tutto in tre giorni.

Reply

Devo ancora vedere Atene ma mi chiedevo se fosse una citta’ sicura? Ho sentito molto parlare del degrado appena fuori dal centro storico. Confermi?

Reply

Il degrado c’è, considerato il lungo periodo di crisi che la Grecia ha affrontato e quasi superato. Girare per Atene può essere pericoloso come in ogni altra città: bisogna tenere alta l’attenzione, non ostentare gioielli costosi e non infilarsi in quartieri poco raccomandabili di notte. Ho girato sempre a piedi senza aver paura.

Reply

Atene è una città davvero ricca di storia, cultura e tradizioni che ho avuto fortuna di visitare da bambina e da ragazzina, ma vorrri tornarci per riviverla con una consapevolezza maggiore.. chissà!

Reply

In questi ultimi anni è molto cambiata: il centro si è un po’ svuotato e sono sorti quartieri periferici più o meno lussuosi sul mare. La storia però rimane in quel centro così deturpato da anni di crisi economica. Ma ha sempre un grande fascino!

Reply

Una città magica che mi è davvero piaciuta moltissimo. La Grecia credo sia indiscutibilmente uno dei miei Paesi europei preferiti 🙂

Reply

La Grecia è un paese ospitale, allegro e soprattutto vicino. Va visitato assolutamente.

Reply

Sono stata ad Atene un po’ prima del lockdown… l’ho adorata.
A parte la vista meravigliosa del Partenone sull’alto dell’Acropoli, non ho mai visto una città così piena di vita e di tavolini di locali in ogni dove!

Reply

Anche a me è piaciuta molto. Ma non piace a tutti e non capisco perchè.

Reply

Sono stata ad Atene solo per una notte ed una giornata solo per vedere l’Acropoli che è effettivamente meravigliosa. Confesso però che la città non mi ha entusiasmato. Ricordo il traffico intenso ed il caldo. Capisco però che una città va vista più giorni per poter giudicare

Reply

Atene va anche capita: l’essenzialità è il punto cardine. I musei sono pezzi di storia da gustare.

Reply

Ricordo la mia giornata ad Atene, così intensa. Partii al mattino e tornai la sera tardi…Una toccata e fuga ma potevo vedere l’Acropoli! Che bella e che emozioni!

Reply

E’ vero: Atene è emozione. L’abbiamo studiata sempre sui libri, abbiamo visto l’acropoli in ogni angolazione nelle fotografie e abbiamo sentito parlare di storia greca fin da bambini. Trovarti direttamente lì è davvero emozionante!

Reply

Ho visitato Atene un paio di anni fa; ad eccezione del centro storico e dell’Acropoli, non l’ho trovata bellissima, anzi mi è sembrata molto degradata, ed è un vero peccato.

Reply

L’essenzialità fa parte di Atene. I suoi tesori (acropoli, musei, monumenti e resti) hanno un valore storico inestimabile. La Grecia ha avuto inoltre un periodo di crisi pesantissimo e sta ricominciano a riprendersi solo ora. Piano piano sta cambiando: i nuovi quartieri residenziali ne sono la prova.

Reply

Atene è una di quelle città che bisogna visitare nella vita. Un bel viaggio nel tempo e mondo mitologico.

Reply

Atene è come Roma: testimoni entrambe di più di 2000 anni di storia. Merita una visita assolutamente.

Reply

Di luoghi da vedere nel mondo ce ne sono tantissimi e Atene credo che sia uno di quelli da non perdere. Mi piacerebbe molto andarci. 🙂

Reply

Atene ha molto da offrire, soprattutto per la sua storia millenaria. Da vedere assolutamente

Reply

Bellissima Atene. L’ho visitata durante una crociera e l’unico rammarico è che il tempo a disposizione era poco per poterla scoprire come meritava ma prima o poi ci tornerò. La Plaka è forse il luogo che mi è piaciuto maggiormente.

Reply

La Plaka di sera è bellissima. Cenare nelle taverne a lume di candela, con la musica greca sotto l’acropoli ha un fascino incredibile.

Reply

Ho visitato Atene tanto tempo fa, decisamente dovrei tornarci mi sembra molto cambiata e sempre più interessante!

Reply

Mi è stato detto che in questi anni si è rinnovata: ci sono molti nuovi quartieri verso il mare e hanno rivalutato zone e monumenti. E’ una grande città e sta crescendo sempre di più.

Reply

Ci vuole una vita per apprezzare tanta bellezza <3

Reply

Atene è un vero spettacolo

Reply

Ora in lockdown

Reply

Non è in lockdown. Bisogna rispettare le regole, mantenere le distanze e comportarsi con giudizio. Il problema non è dove vai, ma COME vai. L’estate italiana è piena di esempi di pessimi comportamenti. Spero che il lockdown non torni mai più e che si possa tornare a viaggiare senza alcuna limitazione.

Reply

Lo spero anche io.
Rispetto le regole e non mi va di tornare ai domiciliari!

Reply

Atene è davvero bellissima. Non ci sono mai stata ma amici mi hanno raccontato dei tesori che dispone. Menzione speciale per la cucina!

Reply

La cucina è grandiosa: 3 chili in una settimana…

Reply

Io non vedo l’ora di poter stare in mezzo a tutta questa storia e bellezza, spero di poter andare presto ad Atene perché merita tutta la mia attenzione!

Reply

Anche io l’avevo spesso sottovalutata. E’ stata una bella sorpresa.

Reply

Atene è una delle poche capitali europee che ancora non ho visitato; mi sa che mi sono persa moltissimo e che dovrò recuperare al più presto!

Reply

La cultura greca e quella romana fanno parte di noi: stare ad Atene è come ritrovare la strada di casa. La sua essenzialità ti spiazza conoscendo il suo glorioso passato. Atene è da vedere assolutamente.

Reply

Wonderful!

Reply

Quando dovevo partire per Atene almeno cinque o sei persone mi avevano detto le peggio cose, descrivendomela come una città brutta, sporca e pericolosa. Poi sono arrivata e ho avuto l’impressione di essere a casa, ed è stato bellissimo. Senza dubbio è una delle città che ho più amato, in assoluto, non solo per la sua bellezza ma anche per le persone. E non parliamo del cibo: ho mangiato benissimo!

Reply

E’ successo anche a me. Anche a me hanno detto di non sprecare troppo tempo ad Atene perchè non interessante. Non potevo credere che una città con una storia così importante fosse “non interessante”. Così ho prenotato 5 giorni pieni per vederla tutta. E non ho fatto in tempo a vedere tutto! L’ho trovata bellissima, interessante e magica.

Reply

Che bella Atene! Peccato aver avuto pochissime ore a disposizione per visitarla come si deve, ma comunque sono riuscita a vedere le principali attrazioni. Spero vivamente di tornarci 🙂

Reply

Io ci sono stata quattro giorni e non ho finito di vedere tutto. Mi è piaciuta moltissimo!

Reply

Atene mi e’ piaciuta moltissimo, l’ho trovata giovane e dinamica.
Buona giornata, Paola!

Reply

A me è piaciuta molto: si presenta con un fascino decadente all’inizio e un po’ ti confonde. In realtà è piena di grandi tesori.

Reply

Aspetto la tua opinione!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: