Europa in autunno: qualche idea

L’estate è quasi finita: si parla di scuola, di ufficio e ci si avvia con rassegnazione al trantran quotidiano. Le giornate sono ancora luminose, anche se tra qualche giorno le foglie cominceranno a colorarsi e ci lamenteremo per la mancata accensione dei riscaldamenti condominiali. Come superare questi piccoli disagi autunnali? Sicuramente organizzando qualche breve fuga, qualche giorno, un weekend in qualche luogo incantato, per godere del clima fresco e degli ultimi tiepidi raggi di sole. Stiamo vicini: l’Europa in autunno è meravigliosa da visitare, da est a ovest. Dove? Ecco qualche idea: vedrete che vi convinco!

Parigi

Se l’Europa in autunno è magica, Parigi è la sua icona. Non serve fare molte cose, basta sedersi a bere un caffè e guardare il mondo parigino riprendere le abitudini dopo l’estate, mentre le foglie secche scivolano per le strade lungo la Senna. Sul battello bisogna coprirsi e alla sera è piacevole ritirarsi in qualche ristorante caratteristico del quartiere latino per gustarsi una fondue senza l’ossessione della prova costume. Un maglione in più, ma tanta strada da poter fare e tanta più calma nei musei. Alla Gallerie Lafayette impazzano le nuove collezioni autunno/ inverno: l’occasione per rinnovare il guardaroba.

Lisbona

Per parecchio tempo Lisbona ha vissuto all’ombra delle città spagnole. Con grande merito si è guadagnata il suo spazio, anno dopo anno, e si è conquistata la mia nomination. A Lisbona ci sarà ancora il sole: L’Europa in autunno è bellissima anche sulla costa atlantica, dove soffiano venti freschi come i suoi frutti di mare. E’ una città sempre in movimento, piena di mostre ed eventi: non ci si annoia certamente.

Budapest

Budapest in autunno è bellissima, non a caso la chiamano “La Parigi d’Oriente”. Il sole autunnale illumina di colori caldi i due lati della città, “Buda” e “Pest” e giochi di luce si riflettono sulle acque del Danubio. Il romanticismo scivola sulle strade e sugli edifici illuminati dai raggi obliqui e dagli ultimi tramonti colorati.  L’Edificio del Parlamento, il Castello di Buda e il Bastione del Pescatore spiccano di bianco contro il cielo autunnale. Il 23 ottobre ricorre la Festa Nazionale: il disagio è la chiusura di tutti i negozi, il vantaggio è la possibilità di assistere a qualche commemorazione. Le offerte per voli si moltiplicano e il cambio è quasi sempre favorevole.

Roma

Stiamo a casa nostra, e gustiamoci una meravigliosa città italiana.  Facciamo finta di essere turisti stranieri in visita in un’Europa in autunno tutta nostra. Anche a Roma ci sarà il sole: un clima impagabile per lunghe passeggiate e visite ad eterni monumenti. Alla sera si riesce ancora a cenare all’aperto nei ristoranti tra le viuzze del centro. E ci si sente fieri del nostro passato, di far parte della storia dell’impero più potente mai esistito. E Roma non ha certamente dimenticato il suo passato e non lo ricorda a chiunque la vada a trovare.

Madrid

Di solito si prediligono altre città spagnole, ma Madrid è una delle mie preferite. Madrid non ha nulla da invidiare alle sue sorelle: cibo delizioso, movida, arte e cultura, storia e musica. L’autunno è un mese spettacolare per Madrid. Il clima e la luce invitano a lunghe passeggiate da una piazza all’altra, il cibo si apprezza con più entusiasmo. E se di cibo si parla, bisogna assaggiare tutto, ma proprio tutto e il clima autunnale aiuta molto. Mentre per le tapas è sempre il momento giusto, il cocido madrileño scende meglio con un po’ di fresco! Altra meraviglia autunnale di Madrid sono i parchi, accesi di rosso e giallo, in un fuoco stagionale di incredibile bellezza.

Monaco

E per chiudere con un brindisi, perché non fare un giro a Monaco di Baviera? L’Europa in autunno ha svariate possibilità di scelta per passioni, attitudini e clima. A Monaco fa freddino, l’inverno alle porte si sente, ma un vortice di festa e musica scalda le strade cittadine, tra i tetti a punta e le fontane. L’Oktober Fest apre le danze con mille appuntamenti, possibilità e opportunità. Una volta nella vita bisogna veder spillare la birra tedesca nei boccali tipici e ascoltare il suono duro della lingua tedesca trasformarsi in una risata. Non c’è posto migliore per i festaioli dell’autunno, a chi non è bastato il pieno di spensieratezza dell’estate. A Monaco c’è molto da fare e molto da bere…

Quindi?

Dove andare quindi a trascorrere un meraviglioso weekend in Europa? Cibo o storia, romanticismo o movida? L’importante è andare: muovendosi il freddo si sente molto meno!

Share

Comments

comments

Un pensiero riguardo “Europa in autunno: qualche idea

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.