Come affrontare il primo viaggio: consigli e suggerimenti

Dedicato a chi inizia ora a viaggiare

l’emozione del primo intercontinentale

Dopo lunghi mesi di chiusure, blocchi e restrizioni, ci meritiamo tutti un grande riscatto, magari organizzando un viaggio, quello che aspettiamo da una vita. Ci sono persone molto fortunate, che hanno sempre viaggiato, anche da piccoli, arrancando dietro alle gambe dei genitori tra un aeroporto e l’altro e che non hanno mai smesso di farlo. Ma c’è chi sceglie di affrontare il primo viaggio da adulto, con un senso di eccitazione e ansia, proiettato verso una vacanza lontana e tanto diversa, in una dimensione sconosciuta, oltre i confini del nostro continente. Sei al tuo primo viaggio? Niente di più meraviglioso: ma ho qualche consiglio da darti.

Nessun problema deve fermarti

nessun pregiudizio deve influenzarti

Un viaggio lontano da casa è una grande cosa, anche se potrai incontrare difficoltà e piccoli problemi. Dovrai essere in grado di affrontarli senza panico, risolvendoli con prontezza. Ricordati che tutto si appiana. L’esito del tuo primo viaggio dipenderà molto dallo spirito con cui lo vivrai. Sei molto lontano da casa, con abitudini e culture diverse: lasciati andare a nuovi ritmi con allegria. Prova ad essere più conciliante e tollerante. Se opponi resistenza alle nuove abitudini, se ti farai influenzare dai luoghi comuni, rischierai di rovinarti le vacanze.

Fidati del tuo istinto

evita gli eccessi

Quando ti troverai ad affrontare il primo viaggio, scoprirai nuove emozioni e nuove curiosità. Lasciati guidare dal tuo istinto e vai alla scoperta di ciò che ti piace di più, nel rispetto delle regole del luogo e seguendo i consigli per la tua sicurezza. Segui il tuo istinto: se una situazione ti mette a disagio, se non ti senti al sicuro in un luogo o se non te la senti di spingerti oltre alla tua zona di confort, fermati e cambia direzione. Lasciati guidare dal buonsenso: l’alternativa è trovarsi in situazioni che possono diventare ansiogene o addirittura pericolose.

Tieni d’occhio denaro e documenti

tutto il resto è meno importante

Puoi perdere o dimenticare qualsiasi cosa, ma denaro e documenti sono fondamentali e, come tali, vanno conservati con cura. Se ne hai la possibilità, lascia il passaporto in un luogo sicuro (hotel, appartamento, ecc.) e porta con te una fotocopia o una foto nel cellulare. Se non puoi fare a meno di tenerlo con te, perché il tuo viaggio è itinerante, trovagli una collocazione sicura, come un marsupio o una borsa da tenere ben chiusa. Per quanto riguarda il denaro, non sempre nel mondo è possibile pagare con carta di credito e quindi spesso è necessario portare con sé dei contanti. Ti consiglio di smistare la somma in due o tre bagagli, in modo da non trovarti senza denaro in caso di furto.

Sorridi sempre

il sorriso è meglio di mille traduzioni

Un sorriso vale molto di più di mille parole tradotte e pronunciate nel modo corretto. Se devi affrontare il primo viaggio sarà più facile ed amichevole se lo farai con un atteggiamento positivo. Un sorriso smuove l’empatia, la gentilezza e facilita ogni tipo di comunicazione.

Fai una buona assicurazione

è molto importante

Non muoverti mai senza una buona assicurazione. Può sembrarti superflua o un costo in più da evitare, in realtà una buona assicurazione ti salva la vita e il portafoglio. Siamo abituati a visite gratuite, con al massimo qualche coda al pronto soccorso, ma ci sono paesi in cui le cure mediche sono costosissime. Una semplice slogatura può comprometterti l’intera vacanza e fare scendere di migliaia di euro il tuo conto corrente. Ci sono assicurazioni per ogni gusto e tasca: fai un paio di preventivi e acquista. Potrai affrontare il primo viaggio con serenità.

Scegli i compagni di viaggio

meglio pochi e buoni

Puoi scegliere di affrontare il primo viaggio da solo o in compagnia. Se non te la senti di andare solo, devi scegliere i compagni di viaggio giusti, quelli già “provati” o quelli che possono avere preferenze e gusti simili ai tuoi. Il tuo bellissimo viaggio non può essere rovinato dai capricci di un compagno di viaggio volubile e del tutto inadeguato alla situazione. Viaggiare in compagnia può ridurre i costi, viaggiare da solo ti fa incontrare persone straordinarie.

Scatena la curiosità

guarda, gira e scopri

Tutti, affrontando primo viaggio, ci siamo fatti preconcetti ed abbiamo immaginato il luogo, leggendo e informandoci. Può succedere che al tuo arrivo le cose non siano proprio come te le eri immaginate. Non fermarti all’apparenza e cerca di scoprire tutto ciò che puoi e vedrai che troverai l’aspetto che più ti piace, quello per cui hai deciso di volare fino a lì. Non tutte le aspettative vengono soddisfatte, ma le nuove scoperte intrigano ogni viaggiatore.

Ti è piaciuto? Ti può servire? Pinnalo!

Share



Lascia un commento

Your e-mail will not be published. All required Fields are marked

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: