Natale e Capodanno a Barcellona

Vacanze di Natale a Barcellona

Feste e dolci

Tutti conosciamo Barcellona: è il regno della movida, delle notti sulle Ramblas con il ritmico incalzare della musica che esce dai locali. Barcellona è anche l’arte bizzarra e colorata di Gaudì, Picasso e Dalì, è danza sensuale e piena di passione, il flamenco. Ma Barcellona ha anche un cuore tenero che si accende nel periodo delle feste natalizie, con luci, colori e tante tradizioni. Trascorrere Natale e Capodanno a Barcellona significa scoprire un lato diverso di questa città, quello nascosto tutto l’anno. Anche se la neve difficilmente imbianca le strade, Barcellona si accende e si prepara alle feste con una serie di manifestazioni e mercatini.
Facciamoci un giro!

Natale e Capodanno a Barcellona

Plaza de Catalunya

La piazza più centrale della città in questo periodo si trasforma: Natale e Capodanno a Barcellona forse inizia proprio in questo luogo. La piazza si riempie di luci e decorazioni e per giorni si svolgono laboratori, spettacoli e giochi per grandi e bambini, compresa una grande pista per il pattinaggio su ghiaccio. Puoi anche visitare la Fiera del Consumo Responsabile, dove puoi acquistare prodotti artigianali, prodotti locali e sostenere il commercio equo solidale.


Mercatini di Natale di Barcellona

Fira de Santa Lúcia

La Fira de Santa Lúcia è il più antico mercato di Natale di Barcellona, risalente al fine 1700. Una infinita serie di bancarelle natalizie adorna la piazza Plà del Seu, al centro del Barrio Gòtico, il quartiere più vecchio della città. Puoi acquistare giocattoli di legno fatti a mano, decorazioni natalizie e dolci. Ma il giorno più importante per il mercato è proprio quello di Santa Lucia, perché è dedicato ad attività speciali, come spettacoli di danza, canto e recitazione e sfilate di carri traboccanti di luci. Devi assolutamente acquistare il famoso “Tió de Nadal” o il Caga Tió, un tronchetto di legno con volto e coperta da nutrire e coccolare fino alla Vigilia di Natale, giorno in cui verrà colpito con dei bastoni nell’intento di farsi consegnare i doni di Natale.  

Fira de Reis a la Gran Via

Mercatino per i Re Magi

Non è possibile trascorrere il Natale e Capodanno a Barcellona senza visitare questo mercato per acquistare giocattoli e dolciumi. È un mercato molto antico, nato nel 1877, ma ancora frequentatissimo. I bambini soprattutto, in questo luogo, mettono a punto la lista dei regali che desiderano ricevere dai Tre Reis, il giorno dell’Epifania. Le bancarelle si trovano tra le vie Urgell e Muntaner e, la cosa più interessante, sono intervallate dalle magnifiche churrerías per spizzicare dolci di ogni tipo e cioccolata calda.


Fira de Nadal

a la Sagrada Família

Questo mercatino è uno dei più recenti di Barcellona: la prima edizione fu infatti nel 1962. La piazza si riempie di bancarelle dove puoi acquistare decorazioni natalizie artigianali, piccoli giocattoli e un’infinità di dolci come il torrone e il chorizo. Il mercato è molto bello soprattutto perché sullo sfondo svetta la meravigliosa Sagrada Familia, il capolavoro di Gaudì. Nei giorni che precedono il Natale, un Babbo Natale in carne e barba, sosta nella piazza con tanto di elfi e renne, per incontrare i bambini e fare le foto di rito.


Capodanno a Barcellona
in Plaza d’España

Il modo migliore per aspettare il nuovo anno a Barcellona è quello di recarsi a Plaza d’España e spostarsi sull’ Avinguda de Reina Maria Cristina da dove, aiutati dalla prospettiva, i fuochi d’artificio si vedono benissimo. Nella stessa piazza viene installata una grande fontana che illumina di luci l’ultima notte dell’anno. Una grande emozione poi quando avviene un corale conto alla rovescia con alle spalle il Museum Nacional d’Art de Catalunya. Prepara l’uva, perché ad ogni rintocco dovrai mangiarne un chicco: dodici acini renderanno il tuo anno nuovo indimenticabile.


Nuovo anno

in discoteca

Se desideri continuare i festeggiamenti di Capodanno come si fa a Barcellona, non puoi esimerti dal recarti in uno dei numerosi club aperti fino alla mattina. Hai una vastissima scelta, come il Shôko, l’Opium Mar, il Pacha o il Catwalk, tutti con grandi eventi a tema. Barcellona ha un grande stile se si tratta di festeggiare! Se invece preferisci andare a dormire presto per goderti le strade semivuote della mattina di Capodanno, assicurati di prenotare un hotel distante dalle vie della movida, perché la voglia di festeggiare spagnola è molto rumorosa.

Día de Reyes

Epifania a Barcellona

Per Barcellona il giorno dell’Epifania è davvero magico, quasi come un secondo Natale. Le famiglie si incontrano, festeggiano, si aprono di nuovo regali e si prepara la tavola con cura. Si sfornano grandi dolci, come il  Roscón de Reyes,  una soffice ciambella decorata con frutta candita. Al suo interno ci sono due sorprese: una fava e una statuina del re. Se trovi il re indosserai la corona e sarai il re della giornata. Se trovi la fava sarai costretto a pagare il dolce. La sera prima dell’Epifania, potrai partecipare alla parata dei Tre Re e i bambini potranno consegnare le letterine con l’elenco dei regali che desiderano per il giorno dopo. Il Sindaco di Barcellona consegna quindi simbolicamente le chiavi della città ai Tre Re, in modo che possano, durante la notte, aprire tutte le porte per consegnare i doni.

Feliz Navidad

y Próspero Año Nuevo!

La Spagna ha grandi tradizioni e una grande vitalità soprattutto quando si tratta di organizzare feste e festeggiamenti. Quando pensi a Barcellona immagini una città di mare, piena di sole e adatta all’estate: in realtà, anche durante l’inverno può sorprenderti, proprio per la sua incredibile vitalità. Il clima e il colore del cielo fanno il resto e la magia del Natale è la ciliegina su questa bellissima torta spagnola.

Natale e Capodanno a Barcellona

Ti è piaciuto? Ti può servire? Pinnalo!




Lascia un commento

Your e-mail will not be published. All required Fields are marked

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »