Estate in Francia – salsedine e mosti di vino

Si parte per la Francia

vacanze in relax

La Francia è piena di bellissime località sparse tra mare e monti. Trascorrere l’estate in Francia è una scelta facile perché le cose da fare sono tantissime. Da nord a sud, lasciando perdere la grande Parigi, ci sono luoghi di una bellezza eccezionale per vivere momenti indimenticabili. C’è il mare, trasparente e caldo, l’entroterra, romantico e pittoresco e la vita notturna, da sempre la più mondana e trendy. Per non fare torti a nessuno, l’elenco dei miei suggerimenti sarà in ordine alfabetico…

Antibes

in spiaggia con Picasso

La riviera francese ha località bellissime come Antibes, con un centro storico davvero grazioso e ben conservato con bastioni risalenti al XVI secolo. L’estate in Francia è anche storia sulle rive del mare trasparente della Costa Azzurra. Due passi e puoi visitare il Forte Carrè, a forma di stella, per goderti il panorama dall’alto. Con altri due passi sarai al Museo di Picasso, per goderti i colori di un grande numero di opere. Potrai acquistare pane e focacce nelle boulangerie locali e concederti un pranzo a sacco sulle bellissime spiagge. Se invece percorri il litorale in macchina scoprirai insenature nascoste e antichi fari perfettamente conservati.

Albi

colline e borghi storici

Si trova nell’Occitania, al confine con la Spagna. E’ situata sul fiume Tarn ed è famosa soprattutto per la Cattedrale di Sainte-Cecile, un importante esempio di architettura gotica. Intorno alla cattedrale c’è un borgo chiuso risalente al Medioevo, patrimonio Mondiale dell’Unesco. Se ami il vino, qui avrai molto da fare: ci sono magnifici vigneti con uno sfondo di bellissimi paesaggi e naturalmente cantine per assaggi di qualità. Se sei un appassionato di localini tipici, qui avrai l’imbarazzo della scelta. I mercati, la mia passione, sono una delizia, pieni di verdura fresca, frutta, salumi e formaggi.

 

Avignone

in Provenza con amore

L’estate in Francia è soprattutto storia, quando si arriva ad Avignone. Si trova in Provenza sulle rive del Rodano ed ha una grande importanza storica. Durante il Medioevo era il centro del cristianesimo occidentale. Puoi visitare il Palazzo dei Papi, risalente al XIV e il Pont d’Avignon, con i resti di un ponte del XII secolo, davvero impressionante. Puoi concentrarti sulla storia e rilassarti nei localini caratteristici, nel Jardin des Domes oppure sulla spiaggia.

Biarritz

sulla spiaggia con Napoleone

E’ una importante meta vacanziera, importante polo per l’estate in Francia. Si trova sulla costa basca e molti anni fa era solo una tranquilla cittadina di pescatori. Nel corso degli anni è diventata uno dei posti di mare della Francia più gettonati. Deve la sua popolarità anche all’Hotel du Palais, ex residenza estiva di Napoleone. L’hotel è diventato il punto di riferimento dei re europei per le vacanze estive.

Cannes

passeggiata sulla Croisette

Non c’è bisogno di grandi presentazioni per Cannes, una delle località dell’estate in Francia più famose. Per un secolo Cannes ha attirato celebrità e nobili, anche grazie al suo famoso Festival. Una passeggiata sull’iconico lungomare, la Croisette, è d’obbligo, tra palme, giostre, mare luccicante e vetrine d’altissima moda. La vita notturna è altrettanto luccicante e lussuosa, forse un po’ troppo cara, ma ci sta.

Carcassonne

indietro nel tempo

Carcassonne è una cittadina collinare situata nella regione della Linguadoca nel sud della Francia. Caracassonne è circondato da mura e le più antiche risalgono al IV secolo. Sembra di tornare indietro nel tempo, tra case e mura in pietra con, sullo sfondo, le cime dei Pirenei. Il vecchio borgo è molto pittoresco e caratteristico, pieno di taverne o piccoli negozi di antiquariato.

Colmar

incanto sull’acqua

Colmar è una città di cui sono innamorata. E’ una miscela unica di architettura francese e tedesca in Alsazia, da vedere e gustare in vacanza. Canali, fiori, case spettacolari, negozi di artigianato e piccoli ristoranti la rendono pittoresca e unica al mondo.  L’estate è perfetta per visitarla, perché in autunno e in primavera tende ad essere umida, mentre in inverno l’atmosfera è un po’ tetra. D’estate è una vero incanto.

Lourmarin

lavanda e vino

Lourmarin è uno dei villaggi più pittoreschi della Francia. L’estate in Francia può prendere una piega bucolica se passi da questa cittadina. E’ circondata da splendide montagne, rigogliosi frutteti e soprattutto file ordinate di vigneti profumati e invitanti. Lourmarin è arroccato su una collina e non puoi perderlo se sei a zonzo per la Provenza. In estate è un po’ tardi per vedere i suoi meravigliosi campi di lavanda, ma i colori e i profumi rimangono nell’aria. Lourmarin è un paese pieno di botteghe artistiche, di artigiani e locali caratteristici. Un vero incanto.

Marsiglia

grande città

Che dire di questa vecchia signora sdraiata su un fianco lungo la costa francese? Un’estate in Francia non è tale senza una bouillabaisse mangiata nei ristorantini sul porto. E’ la città più antica e la seconda città più grande della Francia e quindi è d’obbligo una visita. Il Vecchio Porto è stato costruito dai Fenici più di 2500 anni fa e ciò dà già l’idea di quanta storia ha questa meravigliosa città.

Nizza

centro dell’estate francese

La Costa Azzurra brulica di città bellissime ed anche Nizza non ha bisogno di grandi presentazioni. Nizza è sempre piena di turisti che affollano le strade per tutta l’estate. E’ una delle cittadine più colorate d’Europa e la sua parte vecchia è un vero gioiello. Qui potrai camminare nelle sue stradine o sul lungomare, visitare negozi e mercati e trascorrere fresche serate nei locali davanti al mare.

Isola di Porquerolles

tropici d’Europa

L’estate in Francia ti da la possibilità di visitare un’isola tropicale a mezz’ora di distanza da Saint Tropez. L’isola è piccola e si gira a piedi. Non sono ammesse moto, automobili, né alcun tipo di veicolo a motore. Infradito o barche di lusso. Per arrivarci ci si imbarca al porto di Gens e dopo un breve tragitto ti ritrovi fuori dal mondo. L’atmosfera sull’isola è rilassatissima, forse per la quantità di bancarelle di vini francesi e formaggi che ti concedono assaggi di ogni tipo. Il mare è una meraviglia: cosa vogliamo di più?

Saint-Tropez

glamour francese

E’ incredibile pensare che un tempo era solo un piccolo villaggio di pescatori quando guardiamo le strade di Saint Tropez piene di turisti. Se la tua estate in Francia la prevede, staccati per un pomeriggio dalle bellissime spiagge e goditi la città vecchia. Il martedì e il sabato mattina troverai il mercato all’aperto, con bancarelle di spezie e prodotti tipici della zona. Poi puoi tornare al mare, richiamo irresistibile di questa città. Le sue spiagge sono famose in tutto il mondo, alcune raggiungibili solo via mare. La più famosa è la spiaggia di Pampelonne, lunga circa cinque chilometri, con sabbia fine e meta di vip e amanti del dolce far niente.

Sète

Venezia francese

E’ una cittadina molto particolare: assomiglia a Venezia perché è percorsa da canali navigabili. Si trova in Occitania ed è affacciata su bellissime spiagge. Se te la senti di camminare puoi salire sul Monte St. Clair e da lì goderti una vista mozzafiato sulla città e sulla costa. Durante i mesi estivi, sui suoi canali si disputano numerosi tornei di giostre della Linguedoc, dove si contendono vittoria e onore combattenti con scudi e spade. Cibo e vino sono il meglio che ti può offrire questa regione, seduti ai tavolini dei locali pittoreschi della città.

Tolosa

città rosa

Tolosa è al confine con la Spagna, divisa in due dalla Garonna ed è conosciuta come la città rosa, per il colore delle sue case. E’ una città da visitare con grande relax e tranquillità, adatta all’estate. Puoi passare per la Basilica di Saint Sernin, una delle chiese più imponenti della Francia e fermarti nella piazza principale per un pranzo da street food.

L’estate in Francia

lentezza e relax

L’estate in Francia ha un filo conduttore, in qualsiasi regione scegli di andare: grande tranquillità, buon cibo, buon vino e molto da vedere. Ci sono svariate possibilità per muoverti, come crociere in Provenza o il noleggio di houseboat in Borgogna. Ma basta anche solo un’automobile o una vespa e tutta la lentezza necessaria per un viaggio rilassato tra spiagge e colline. Una scoperta quotidiana tra salsedine e mosti in fermento. Hai altri suggerimenti?

Share



25 Comments

Molto interessante questa carrellata di luoghi e città da scoprire per una vacanza in terra francese. Sono già stata in alcune di queste come Nizza, Cannes, Avignone, Porquerolles, Colmar ma mi sono resa conto che ce ne sono davvero tante degne di essere visitate. Tra tutte quelle che hai descritto mi ha incantata Lourmarin proprio per il suo paesaggio bucolico. Una decina d’anni fa avevamo fatto una vacanza itinerante in Provenza a metà primavera ma questo centro non lo avevamo purtroppo visto. Dieci anni sono davvero troppi, non appena possibile ritorneremo in queste zone, magari all’inizio dell’estate per poter godere della fioritura della lavanda a Lourmarin e dintorni. Farò tesoro dei tuoi consigli grazie.
R.

Reply

L’entroterra francese è pieno di posti incantevoli. Sono troppi: impossibile elencarli tutti!

Reply

Ci sono un sacco di posti belli e attività da fare in vacanza in Francia. Ricordo con piacere, durante le gite scolastiche, le tappe a Carcassonne e Avignone.

Reply

La Francia ha posti davvero splendidi. Ma l’Italia ne ha di più…

Reply

Forse non di più ma tendiamo a sottovalutare le meraviglie che abbiamo sotto casa… quest’anno è il periodo per riscoprirle!

Reply

Viviamo nel continente più bello del mondo. Non c’è gara…

Reply

Noi andiamo sempre in Francia perché è molto Camper friendly ma devo ammettere che la parte della Costa Azzurra, seppur bella, è quella che meno apprezzo e che trovo meno “francese”. Adoro invece il Perigord e la Normandia (le mie due zone preferite) come Bretagna, Alsazia e Loira. Forse non si è capito ma sono una fan di questa nazione.

Reply

Si è capito benissimo! Girare la Francia in camper è comodissimo: sono davvero molto organizzati.

Reply

Non c’è niente da fare, la Francia è una terra meravigliosa e piena di bellezze uniche. Io ne ho visitato solo una parte, ma mi piacerebbe molto vedere il resto!

Reply

Anche a me piacerebbe finire di vedere il nord. E’ bellissimo.

Reply

Questa è la Francia che amo di più: dalla Costa Azzurra alla Camargue. E i luoghi che suggerisci sono anche i miei preferiti.

Reply

E chi non ama la Costa Azzurra? Meravigliosa…

Reply

Avevo prenotato un on the road di 8 giorni in Costa Azzurra ma a causa del Covid ho dovuto rinunciare… Non vedo l’ora di poter recuperare e magari di aggiungere una di queste mete che hai consigliato!

Reply

Anche io non vedo l’ora di poter ricominciare a viaggiare senza problemi. Speriamo presto!

Reply

La Francia è uno dei miei Paesi preferiti. Ha un fascino tutto suo in qualsiasi stagione dell’anno, in modo particolare in primavera e in estate, secondo me. Per Pasqua avevo in programma un viaggio itinerante in Camargue – in quell’occasione avrei rivisitato Avignone – … spero tanto di poterlo fare l’anno prossimo. Comunque le spiagge della Costa Azzurra sono meravigliose. L’estate scorsa ho trascorso tre giorni in Provenza per ammirare la fioritura della lavanda e mi sono fermata a Villefranche all’andata e a Menton al ritorno per fare un bel bagno. Acqua cristallina, semplicemente fantastica.

Reply

La Francia ha coste e entroterra bellissimi e visitabili in ogni stagione. Il Camargue è uno spettacolo anche in autunno.

Reply

Amo e frequento molto la Francia, e ho apprezzato la tua carrellata di proposte. La costa mediterranea da Marsiglia a Nizza ha sempre il suo fascino ma anche Biarritz è una meta interessante. Personalmente tornerei volentieri a Sète e avrei molta voglia di un week end romantico a Carcassonne.

Reply

Anche io amo molto Biarritz. Ma l’autunno in Camargue ha un fascino irresistibile!

Reply

Hai citato quasi tutti i posti che voglio vedere in Francia in cui ancora non ho avuto occasione di andare. In particolare voglio vedere Colmar, la Provenza e lavanda in fiore ma anche la Camargue e i suoi cavalli!

Reply

Io tornerei a Biarritz: l’ho vista molti anni fa e vorrei ritrovarla.

Reply

È la quarta volta che visito questo articolo e per la quarta volta non riesco a mettere il mio “mi piace” . Come non riesco a metterlo, qualsiasi articolo io legga. Non so gli altri come fanno, ma a me viene fuori sempre e soltanto la scritta ” Caricamento” . Paola se mi dai un indirizzo mail ti mando lo screenshot. Nel caso in cui non volessi mettere qui la tua mail, ti comunico che la mia è comitini.marcello@gmail.com. Ciao e scusa!

Reply

Grazie, ma non riesco a capire quale sia il problema! Appena rientro dalle vacanze cercherò di rimediare! Grazie per la tua segnalazione!

Reply

Le città della Costa Azzurra le conosco per via delle vicinanza al Piemonte, dove vivo. Anzi quest’anno un po’ particolare potrebbe essere l’occasione per tornare. Sono stata ad Avignone un paio di anni fa e mi è piaciuta tantissimo. Biarritz invece era nei miei progetti sfumati per le prossime vacanze che avrebbero dovuto includere anche altre tappe nei Paesi Baschi.

Reply

Biarritz è molto piacevole, per la vita notturna e le spiagge così movimentate.

Reply

Beautiful!

Reply

Aspetto la tua opinione!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: