I migliori mercatini di Natale in Europa (secondo me)

Non sembra ma manca pochissimo

E’ il momento di cominciare a pensare ai mercatini di Natale

Le giornate si accorciano e l’aria si raffredda. Comincia a diffondersi l’odore del fumo di legna che arriva dai camini accesi e dopo le castagne e un bicchiere di buon vino rosso si comincia a pensare alla visita ai mercatini di Natale. Sembra prematuro, ma bisogna pensarci per tempo, considerando che tutti i mercatini si installano circa un mese prima di Natale. Il pensiero immediatamente vola tra le bancarelle e le casette di legno, tra le campanelle e il profumo di mandorle zuccherate, tutti pronti a tornare bambini per qualche giorno.

Quali mercatini di Natale visitare?

Facciamo un giro per i miei preferiti

I migliori mercatini di Natale sono al nord, dove c’è neve e ghiaccio a completare la scenografia naturale dell’evento. Ben coperto, torni bambino, con una luce diversa negli occhi. Ammettiamolo: i mercatini di Natale hanno il fascino dei ricordi, di quando la Vigilia di Natale era un momento di grande eccitazione, preludio di grandi aspettative. La magia di Babbo Natale che si svelava in una notte, tutta attesa e parenti. Ora che tutti i misteri sono stati svelati e compresi, rimaniamo ugualmente incantati davanti alle palle di cristallo e le ghirlande innevate. Andiamo quindi a passeggiare virtualmente nei mercatini di Natale che preferisco.

I mercatini di Natale di Amburgo

26 novembre  – 22 dicembre

Tra i mercatini di Natale in Europa, quelli di Amburgo sono tra i più profumati. Quello principale si sviluppa accanto al Municipio, mentre altri piccoli mercatini satellite sono sparpagliati per la città e la periferia. Nel mercato principale si concentrano gli artigiani tirolesi, con le loro statuette in legno intagliate a mano e valanghe di pan di zenzero: il profumo del legno unito alla cannella è incredibile. Al freddo si pone rimedio con dell’ottimo punch. La città poi in questo periodo è un incanto.

I mercatini di Natale di Berlino

1 novembre – 5 gennaio

Già visitare Berlino è meraviglioso, ma farlo in questo periodo in cui esplode di luci e colori è davvero un dono di Natale. I mercatini di Berlino sono molti e in zone diverse ma ugualmente pittoreschi. Quello principale è in Gendarmenmarkt, tra gli edifici a cupola delle cattedrali, ma in altre piazze si svolgono mercatini di altrettanta bellezza. Tra questi quello in Charlottenburg, davanti al castello addobbato per l’occasione, profumato di tè al mirtillo e di dolci al burro.

I mercatini di Natale di Copenaghen

16 novembre – 5 gennaio

Copenaghen è paragonabile ad una giostra in questo periodo, gira piena di luci e musica. Ti rapisce e ti stordisce, ma è bellissima. I mercatini in città sono tanti ma il Tivoli è un passaggio obbligato. Puoi pattinare a ritmo di musica sulla grande pista di pattinaggio o “volare” sul Natale di Copenaghen con le montagne russe in legno. Ti ritrovi inoltre sempre coinvolto in spettacoli dal vivo, fuochi pirotecnici e rappresentazioni. Il Tivoli è un formicaio impazzito con un fascino inimitabile.

I mercatini di Natale di Tallin

15 novembre – 7 dicembre

Tallin è una città speciale in Europa, poiché proprio qui, nella piazza principale, è stato esposto e illuminato il primo albero di Natale pubblico. Tutte le altre città europee hanno seguito il suo esempio con il tempo. La piazza principale di Tallin diventa la scenografia di una favola di Natale, con tanto di Babbo Natale che arriva in slitta trainata dalle renne. Tutto il resto è rumoroso e profumato, come detta la tradizione dei mercatini di Natale. Il profumo buono arriva dal budino nero, quello meno buono dal cavolo acido. Ma l’equilibrio viene ristabilito da fontane di cioccolata calda e vino caldo.

I mercatini di Natale di Colonia

25 novembre – 23 dicembre

Una bella città come Colonia non può non avere mercatini di Natale altrettanto belli. Nel centro della città, vicino alla Cattedrale c’è il più grande, con eleganti casette in legno e bellissime luminarie, tutto sotto gli occhi degli “gnomi” della tradizione tedesca, che controllano di nascosto il buon andamento della manifestazione. Merita una visita anche Angel Market su Neumarkt e St. Nick’s Village a Rudolfplatz.

I mercatini di Natale di Monaco di Baviera

27 novembre 24 dicembre

E’ stato il mio primo mercatino di Natale e, proprio per questo motivo, ha una posizione di favore nei miei ricordi. In città ce ne sono parecchi ma il più suggestivo è quello di Marienplatz, con il suo grande albero illuminato. Non può mancare la pista di pattinaggio, al ritmo di musica.  A Theresienwiese, l’enorme prato in cui si svolge l’Oktoberfest, si può visitare il mercatino medievale con la vendita di sculture in legno intagliate a mano e prodotti artigianali.

I mercatini di Natale di Stoccarda

27 novembre – 23 dicembre

Stoccarda è conosciuta più per le automobili che per le decorazioni natalizie! Nel centro della città però si svolge un grande ed elegante mercatino, forse il più grande d’Europa. Occupa lo spazio che parte dalla piazza principale, Schlossplatz, fino al vecchio Castello e poi fino a Marktplatz. E’ un tripudio di dolci colorati, come gli omini di pan di zenzero, mele caramellate rosso fuoco, mandorle caramellate e vino caldo alla cannella e bacche. E mentre ti rimpinzi di dolci, una serie di spettacoli ti coinvolge con musiche e danze.

I mercatini di Natale di Vienna

23 novembre – 5 gennaio

Non poteva mancare nell’atmosfera natalizia a Vienna, la città della musica. Anche qui i mercatini di Natale sono un po’ sparpagliati per la città e diversi per tipologia e allestimenti. La piazza principale, davanti al Municipio, ospita il Wiener Christkindlmark il mercatino di Natale più antico d’Europa, risalente alla fine del 1200. Anche nel Castello di Belvedere c’è un suggestivo mercatino, con bancarelle cariche di artigianato, candele profumate e valanghe di cibo.In alcuni punti sono installate grosse vasche piene di carpe in vendita per la cena tipica del Natale viennese.

I mercatini di Natale di Salisburgo

21 novembre – 26 dicembre

Salisburgo è una delle mie città preferite e vederla a Natale è un grande privilegio. Nonostante le fontane siano impacchettate nel legno per proteggerle da freddo, l’immagine della città, con la neve e le luci, risalta e risplende. La città di Mozart è una meraviglia per shopping natalizio, buon cibo e tanta musica. La piazza principale, di fronte al Duomo si trasforma in un enorme villaggio nordico, carico di balocchi e dolciumi. Uno spettacolo per gli occhi e per il gusto.

I mercatini di Natale di Praga

23 novembre – 6 gennaio

Praga è una città facile da girare per la sua topografia e di conseguenza tutti i mercatini sparpagliati per la città sono facilmente raggiungibili dal centro. Nella piazza della città vecchia si svolge il grande mercatino di Natale, con artigianato tipico e tipici dolci natalizi. L’apertura del mercato coincide con l’accensione del grande albero, che illumina le casette di legno e segna l’inizio del periodo natalizio di questa meravigliosa città.

Hai scelto la tua destinazione?

Prepariamo sciarpa e guanti!

Partiamo anche quest’anno e ci scateneremo nell’acquisto di decorazioni e dolciumi. Qualche chilo in più e qualche soldo in meno ma ci giungerà un grande senso di gratitudine e felicità dal bambino che abbiamo ritrovato dentro di noi. Non dimenticarti di darmi qualche suggerimento per il Natale di quest’anno, qui nei commenti. Allora, quasi Buon Natale…

Share



2 Comments

Hai ragione, manca proprio poco! Incredibile quanto durano i mercatini di Natale di Berlino, io ci andrò tra un mesette circa e andrò sicuramente a vederli.

Reply

Sono meravigliosi, se riesci girali tutti!

Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: