Mangiare a Rodi: cosa assaggiare e dove prenotare

A tavola a Rodi!

lasciati guidare dalla tradizione

Mangiare in Grecia è sempre un’esperienza straordinaria: le vecchie taverne hanno un grande fascino e propongono tutte una lunga serie di piatti tradizionali. Accanto ai menù tipici si insinuano piatti rivisitati per il palato dei turisti, abituato a gusti internazionali, soprattutto a quello degli italiani, affezionati alla pasta. Per quanto il libero arbitrio a tavola sia sacro, ti sconsiglio vivamente di ricercare la cucina italiana all’estero. Siamo unici e irripetibili, esattamente come i piatti greci: troviamo le differenze tra una carbonara di Roma o di Milano, figuriamoci in Grecia! Lasciati guidare dai consigli dei camerieri e vedrai che mangiare a Rodi sarà una grande esperienza.

Cosa si ordina?

cosa si mangia?

La cucina greca è basata soprattutto su verdure e pesce: la carne è stata introdotta per esigenze turistiche. Ci sono alcuni piatti da non perdere come i Dolmades, piccoli involtini di cavolo o di vite ripieni di riso e carne o la Tiropita una torta salata ripiena di formaggio, venduta anche in piccoli pezzi triangolari (in questo caso si chiama Tiropitakia). Ai golosi di formaggio consiglio anche la Sti Feta Shara, ovvero una fetta di feta alla griglia condita con pomodori e spezie e per gli irriducibili della carne i Gemista, peperoni ripieni di riso e carne. Come nel resto della Grecia, mangiare a Rodi significa gustarsi grandi quantitativi di Moussaka (assomiglia molto alla nostra parmigiana di melanzane) e i Souvlaki (spiedini di carne). Chi ama il pesce adorerà il Chtapodi Xithato, ovvero il polpo alla griglia, mentre i golosi ingrasseranno con la Baklava, un dolce fatto con pasta sfoglia, frutta secca, miele e cannella.

Mangiare a Rodi

scegli il ristorante

Se ti trovi nella città vecchia, ti accorgerai che sono sparite le taverne per lasciar posto a pittoreschi ristorantini. L’unica eccezione è la taverna Pizanias The Sea Star, vicina alla moschea di Ibrahim Pasha. È un luogo semplice, all’ombra di un pergolato con una grande griglia esterna per cucinare il pesce, uno dei luoghi migliori per mangiare a Rodi il pesce fresco e cucinato secondo le ricette locali. Forse risulterà meno turistico dei ristorantini delle piazze del centro storico, ma il polpo alla griglia e i calamari ripieni ti renderanno felice.  

Manigare a Rodi

le Ouzerie

Se cerchi forti emozioni anche a tavola, ti consiglio di cercare una vecchia Ouzeria. L’Ouzo è un liquore tipico greco, ottenuto dalla distillazione semplice del mosto di vino e aromatizzato con l’anice: l’Ouzo sta a Rodi come lo spritz sta al Veneto. Per mangiare a Rodi in uno di questi locali, devi rassegnarti e uscire dalle mura medievali. Puoi provarne una come la popolare Steki Tou Cheila, pochi tavoli che guardano una banale strada nuova, dove puoi ordinare tanti stuzzichini, come purè di ceci o lenticchie, insalata di polpo, il tutto annaffiato da bicchierini di ouzo.

A caccia di vecchie taverne

per mangiare a Rodi

Un altro posto imperdibile per mangiare a Rodi è il Ta Marasia, una vera icona tra le taverne tipiche. Si sviluppa in un piccolo cortiletto, tra le fresche piante di vite rampicante, vecchi tavoli e sedie ma una serie infinita di mezedes (antipasti) di pesce, verdure, polpette, il pane servito caldo in tavola. Questo ristorante è il luogo perfetto per una serata estiva, per una cena tranquilla, lontano dalla confusione del centro storico.

Chiediamo consigli in giro

per mangiare a Rodi dove mangiano i greci

Ho chiesto ad una guida quale fosse il ristorante più gettonato dai greci per mangiare a Rodi. Mi ha immediatamente indicato il To Steno chiamato anche Streto perché in una via piccola e angusta. La cucina è tradizionale e prezzi sono molto buoni. In alta stagione è meglio prenotare, perché i tavoli non sono molti e c’è sempre molta coda.

Mangiare a Rodi nel centro storico

il famoso Alexis

All’interno delle mura del centro storico, ci sono molti buoni ristoranti, che rimangono punti di riferimento per ottime cene di charme. Uno molto elegante e un po’ più costoso ma di grande effetto è l’Alexis. Il mio consiglio è di lasciarsi consigliare sia per gli assaggi di pesce che per la portata principale. Tutto è freschissimo, biologico (la verdura arriva dal loro orto e il pesce è pescato all’amo) e molto saporito.  

Assaggiamo la trachanas

al Fotis Melathron

Una volta era famoso per la zuppa di ricci e seppie, ora è un incantevole ristorante con un fresco giardino, magari un po’ turistico ma di grande effetto. È il Fotis Melathron, elegante e pieno di sorprese.  Il Melathron indica le case signorili con corte interna, questa ha trecento anni e si trova nella zona dell’antico bazar dove abitavano ricchi mercanti siriani e turchi. Il menu vanta una lunga lista di vini e numerose ricette dimenticate come la trachanas, zuppa di grano, le polpette di ceci con ripieno di capperi, poi grandi grigliate di carne o di pesce.

Mangiare a Rodi

un piacere ovunque

Oltre a Rodi città, ogni luogo dell’isola è perfetto per godersi una cena, nell’entroterra o al mare. Basta noleggiare un’auto, affrontare le strade trafficate quanto i paesi della costa orientale e fermarti quando un posto ti piace. E buon appetito!

Ti è piaciuto? Ti può servire? Pinnalo!




38 Comments

Mai stata a Rodi, ma da quello che scrivi immagino che amerei la sua cucina come ho amato quella di Atene. Se penso a quello che ho mangiato in quel weekend, mi vengono ancora le lacrime agli occhi. Eviterei solo l’ouzo, dato che non mi piace l’anice.
Mi piace molto l’idea dell’osteria che propone ricette dimenticate, perché è un ottimo modo per conoscere la storia e la gastronomia di un luogo.

Reply

I sapori dimenticati sono i migliori. Sono nuovi, appetitosi e pieni di tradizione.

Reply

Ho dei bellissimi ricordi di Rodi e tornerei volentieri per provare il Fotis Melatrhon, mi sembra stupendo. Il mio piatto preferito della cucina tradizionale? I dolmades.. una vera bontà e poi magari una bella fetta di baklava!

Reply

La baklava è un dolce golosissimo: sono tornata con tre chili da smaltire!

Reply

La cucina greca basata fondamentalmente su piatti semplici ma ricchi di profumi e sapori mi ha sempre attirata. Nel 1996, durante una vacanza con alcune amiche, alcune si ostinavano a voler ordinare sempre piatti tipici italiani e finivano immancabilmente con il rimanere deluse. Un’amica di Milano ed io invece fin dal primo giorno abbiamo deciso di scoprire la cucina greca ed è stato il miglior modo per vivere a 360° la vacanza. Concordo pienamente con te quando sconsigli di ricercare la cucina italiana all’estero. A parte qualche raro caso, il rischio di rimanere totalmente insoddisfatti è molto elevato. Ho apprezzato molto anche il tuo suggerimento di chiedere ai locali informazioni su dove mangiare e, soprattutto, quali siano i locali frequentati dai greci per assaporare la cucina greca più autentica. Per concludere, Rodi è sicuramente un’isola che vale la pena di visitare per le sue spiagge, la sua storia ma anche per le interessanti proposte culinarie dei suoi ristoranti e taverne tipiche.

Reply

A Rodi, ma anche in tutta la Grecia, le possibilità di assaggiare piatti tipici e meno turistici sono moltissime. Basta allontanarsi un po’ dalle zone frequentate da vacanzieri e magari addentrarsi nell’entroterra. I vantaggi e i sapori sono sorprendenti. Mai mangiare italiano all’estero!

Reply

Non sono mai stata a Rodi ma mi piacerebbe molto, anche per sperimentare la sua cucina. Tra quello che proponi, mi attira in particolare la Tiropita perchè adoro i formaggi! Probabilmente me la mangerei tutti i giorni

Reply

La Tiropita è golosissima, anche se ipercalorica. Ma io amo tutto, proprio tutto della cucina greca!

Reply

Prima di diventare allergica alle melanzane ho mangiato quintali di Moussaka..ma purtroppo non a Rodi. Sempre trovata in ristoranti etnici. Devo pensare davvero di organizzare una visita perchè attratta soprattutto dalle specialità locali.

Reply

La tua allergia non inficia la possibilità di assaggiare moltissime altre specialità. Purtroppo, nella cucina greca, la melanzana è un boost frequente.

Reply

A Rodi , come nelle altre isole greche , ho sempre mangiato bene . Adoro tutto di questa cucina , dal salato al dolce.

Reply

Assomiglia molto alla cucina del nostro sud, con sapori mediterranei e a noi famigliari. Anche io l’adoro e cerco spesso di riprodurre ricette tipiche anche a casa.

Reply

La cucina locale, in ogni viaggio, è sempre la migliore cosa ! E poi come rinunciare ad un’ottima moussaka?

Reply

Ma non si può! Si assaggia tutto, ma sempre sulla moussaka si cade!

Reply

Anch’io sono dall’idea che quando si viaggia bisogna esperimentare la cucina locale. Fa parte della cultura di un popolo e quindi bisogna assaggiare 🙂
Non sono mai stata a Rodi, però sicuramente i posti che hai descritto sono meravigliosi!

Reply

Se non assaggi perdi metà del viaggio.

Reply

Adoro la cucina greca e sono appena tornata da Rodi! 🙂
Non stavamo nel centro storico di Rodi città, dove peraltro ormai ci sono solo ristoranti iper-turistici (per quanto spesso molto carini da vedere), ma fuori, lungo la costa est dell’isola e ogni giorno ci siamo andati a cercare nuovi posti dove cenare, quasi sempre nelle taverne od ouzerie più ruspanti che trovavamo, trovandoci sempre più che bene (e spendendo cifre irrisorie). Del resto mangiare male in Grecia è difficile, la cucina non è molto varia, ma è semplicemente buona! 🙂

Reply

Io ero a Lindos, ma sono andata a caccia di taverne soprattutto nella parte interna dell’isola. Ho trovato anche io dei posti incredibili a costi minimi.

Reply

Nonstante io sia un po’ esigente sul cibo, mi piace molto scoprire la cucina locale e tipicia di un posto. I piatti greci non li ho mai assaggiati, ma se mi dovessi trovare a Rodi un giorno li assaggerei molto volentieri. I locali su cui punterei di più sono quelli caratteristici come ad esempio la taverna Ta Marasia.

Reply

Le taverne tipiche hanno tutti i piatti necessari per iniziarti alla cucina greca. Se li provi non potrai più farne a meno!

Reply

Che fame che mi è venuta!
Chissà se a Rodi ci sono anche opzioni senza glutine!

Reply

Ci ho proprio fatto caso: le taverne gluten free sono numerosissime. Tieni presente che la cucina greca è basata fondamentalmente su pesce e verdura. Se trovano il sistema per evitare la contaminazione con qualche tipo di pane non lievitato o panatura, offrono moltissimo.

Reply

Non sono mai stata a Rodi, ma conosco molto bene la cucina greca e non delude mai. Anzi è una delle cucine che più amo in assoluto, tra quelle provate fino ad ora 🙂 Ci farei il bagno nella Moussaka, nella feta, nei Souvlaki e soprattutto nella Tzatziki che per me è come una droga 😀

Reply

A Rodi c’è anche una contaminazione turca che la rende più speziata. Si mangia benissimo in tutta la Grecia.

Reply

Il mio viaggio inizia di solito immaginandomi già i piatti e le prelibatezze che mangerò una volta arrivata! Il cibo è una parte fondamentale del viaggio! Grazie dei consigli!

Reply

Si viaggia che con il gusto!

Reply

Sono del team ‘mai mangiare italiano all’estero’. Che posti carini che ci sono a Rodi, sono molto suggestivi e scenografici, poi credo che il cibo meriti davvero (a parte di dolci che io non amo e credo qui siano veramente troppo dolci!)

Reply

In Grecia le api fanno un gran lavoro e producono miele dolcissimo che viene riversato a chili nei dolci tipici. Sono decisamente molto dolci, ma io li adoro!

Reply

Sono stata a Rodi migliaia di anni fa, durante una tappa in crociera. Ricordo che l’isola mi era piaciuta molto, anche se non avevo visto molto. E non ricordo assolutamente dove e cosa avevo mangiato. Ma prendo nota di quello che hai scritto, visto che è mia intenzione tornarci appena possibile!

Reply

Rodi ha tantissimo da offrire a chi decide di trascorrerci una vacanza. Sicuramente l’escursione da una nave da crociera è già qualcosa, ma è troppo poco.

Reply

Non sono mai stata in Grecia ma la cucina greca mi piace tantissimo e l’ho sempre e solo mangiata in Italia! Dev’essere ovviamente ancora meglio degustare la cucina greca direttamente in loco! Sono d’accordo con te poi: sempre meglio provare le prelibatezze locali che mangiare la pasta all’estero: per quello ci sarà sempre tempo una volta tornati in Italia!

Reply

La cucina greca è molto fresca e saporita. Generalmente piace molto agli italiani perché assomiglia molto a quella di casa. La pasta? Nessuno ce la toglie quando torniamo!

Reply

Direi che mi hai fatto venire l’acquolina in bocca con la cucina di Rodi. Mi segno tutti i posticini, grazie.

Reply

Sono ingrassata di 4 chili…

Reply

Looks like a marvelous visit and delicious cuisine in Greece!!!

Reply

Greek cuisine is fresh, tasty and healthy.

Reply

Direi che quando si viaggia è quasi d’obbligo mangiare la cucina locale, la pasta è meglio mangiarla in Italia. Poi ovviamente quando mangiano il cibo italiano all’estero si lamentano, siamo davvero unici. Poi con tutte le bontà che Rodi, mi hai fatto venire fame.

Reply

La cucina greca è molto simile alla nostra: saporita, fresca e sana.

Reply
Lascia un commento

Your e-mail will not be published. All required Fields are marked

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: