Orient Express – viaggio anni ’20

Un viaggio sull’Orient Express

avanti e indietro nel tempo

Con l’Orient Express si torna indietro nel tempo, a quando nelle stazioni il vapore esasperava gli addii e rendeva magici gli arrivederci. Basta preparare i bagagli e le cappelliere per godersi un viaggio che ti rende protagonista di un film in bianco e nero. Le carrozze blu sbucano da un recente passato e sembra che ancora sbuffino vapore, tra cappellini con la veletta e manicotti di pelliccia.

orient express

Il treno storico

Simplon Orient Express

Parlo del treno Venice Simplon Orient Express che viaggia verso le più belle città europee, secondo un itinerario classico da Venezia a Londra attraverso incantevoli paesaggi della Francia e della Svizzera. Ma durante l’anno si possono scegliere altre destinazioni, come Budapest, Istanbul, Praga, Vienna e Stoccolma. Oppure, se preferisci le atmosfere inglesi del periodo coloniale, puoi scegliere il treno “cugino” che segue l’itinerario orientale, da Singapore alla Thailandia, fino alla Malesia.

orient express

Viaggio lento

viaggio nel lusso anni ’20

Un viaggio senza tempo che inizia dall’accoglienza di steward in uniforme e dalla sistemazione dei bagagli nelle cabine. La macchina del tempo è accesa e di colpo ci si ritrova nei ruggenti e sofisticati anni ’20. La cabina è un immediato balzo a quegli anni e ancora profuma di violette e brandy. Il viaggio è lento e dai finestrini il paesaggio scorre di contorno, colonna visiva di un’esperienza davvero diversa. E se la cabina non basta per risvegliare la voglia di lunghe collane di perle e sigari esotici puoi fare un salto in uno dei tre ristoranti o nella carrozza bar, dove il panorama fuori scorre a tempo della musica proveniente dal pianoforte a mezza coda.

orient express

Vizi e coccole

con finale a sorpresa

E mentre uno stewart si occupa di voi in ogni momento, viziandovi in ogni richiesta e desiderio, passeggiare per il treno può essere divertente, passando dalla boutique di bordo per finire alla carrozza in coda al treno, punto di osservazione privilegiato e provvista di uno spazio all’aperto, per godersi il panorama senza vetro.

Un bagaglio ad hoc

la sera è formale

Eleganza, eleganza, eleganza anche nell’abbigliamento. E’ un viaggio davvero formale e richiede un abbigliamento adeguato:  per la sera è richiesta la giacca e la cravatta per gli uomini e  l’abito da sera per le signore. Ovviamente di giorno sono da evitare look sportivi o esageratamente casual, soprattutto  jeans e scarpe da ginnastica. Può sembrare faticoso e impegnativo doversi attenere a norme così rigide, ma un viaggio simile è scelto da chi vuole immergersi completamente in atmosfere eleganti, in set cinematografici alla Agata Christie e l’apparire fa parte del gioco.

oes6

Un gioco molto costoso, ma molto coinvolgente ed emozionante, che cattura cuore e immaginazione. Una volta nella vita.

Share



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: